Previsioni Meteo: nelle prossime ore tempo instabile con rischio di locali temporali

MeteoWeb

Sull’Italia e sul Mediterraneo centrale il temporaneo indebolimento dell’alta pressione coincide con la presenza di un flusso di correnti un po’ più umide e favorevoli a condizioni di instabilità. Gradualmente tra venerdì e il fine settimana – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteoè previsto di nuovo il rinforzo di un promontorio anticiclonico che determinerà condizioni tipicamente estive sulle isole e sulle regioni peninsulari; il Nord tra sabato e domenica verrà invece lambito da una perturbazione atlantica con effetti principalmente sulle Alpi, ma con una temporanea fase instabile anche nelle vicine pianure, sabato al Nordovest, tra la notte successiva e domenica anche al Nordest con Adriatico dove affluirà anche aria più fresca. Un temporale ha colpito la Lombardia nelle primissime ore del mattino scatenando in poche ore più di 400 fulmini sulla regione.

LaPresse/Xinhua
LaPresse/Xinhua

Al Nordovest oggi cielo irregolarmente nuvoloso con schiarite solo locali e rovesci in esaurimento sulla Lombardia; nel pomeriggio qualche schiarita in più in pianura, rischio di locali rovesci o temporali sui rilievi; in serata qualche rovescio o temporale anche sulla pianura lombarda, specie nell’est. Al Nordest parziali schiarite su Alto Adige ed Emilia Romagna, nubi irregolari altrove; nel pomeriggio sviluppo di locali rovesci o temporali su Alpi, Friuli, Veneto, Emilia e Appennino; in serata fase instabile con rovesci o temporali sparsi sulle Venezie, verso la notte anche tra l’Emilia orientale e la Romagna. Al Centro nuvole irregolari associate a qualche goccia di pioggia sull’alta Toscana e nel basso Lazio, un po’ più di sole nel resto del settore; nel pomeriggio parziali schiarite soprattutto lungo le coste, instabile nell’interno con rischio di locali rovesci o temporali in esaurimento entro sera. Al Sud nuvole irregolari e variabili in transito con qualche isolato piovasco possibile in Campania; nel pomeriggio sviluppo di locali rovesci o temporali nelle zone interne montuose e sulla Puglia meridionale in esaurimento entro sera. In Sicilia nuvole variabili alternate a temporanee schiarite che nel pomeriggio saranno più ampie nel nordovest dell’isola, mentre nelle zone montuose a sudest sarà possibile qualche breve e isolato temporale. In Sardegna cielo sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio qualche cumulo in sviluppo nelle zone interne, ma con scarso rischio di fenomeni. Temperature stazionarie o in lieve calo. Domani al Nord nuvolosità variabile con schiarite anche ampie nella seconda parte della giornata; qualche pioggia isolata soprattutto al mattino su spezzino, Appennino emiliano e Romagna. Al Centro un po’ di nubi in tutte le regioni, più insistenti nelle zone interne e sulle regioni adriatiche; possibili piogge isolate su nord della Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo, più probabili sulle zone montuose. Nelle Isole tempo soleggiato. Al Sud qualche annuvolamento principalmente sulle zone tirreniche e nelle zone interne, senza precipitazioni di rilievo. Temperature senza grandi variazioni, in aumento al Sud e sulle Isole più sensibilmente sulla Sardegna. Sabato tempo soleggiato in gran parte del Centrosud con temperature perturbazione atlantica che comporterà un aumento della nuvolosità da Ovest verso Est, con qualche pioggia sparsa dapprima sull’estremo Nordovest e nella seconda parte della giornata anche su Lombardia e Nordest. I fenomeni più intensi saranno sulle zone alpine. Temperature in aumento sensibile sull’Italia centrale. Venti deboli. Domenica la perturbazione atlantica darà ancora qualche fenomeno residuo al Nordest, ampie schiarite al Nordovest e ancora prevalenza di sole sul resto dell’Italia con qualche isolato temporale possibile solo in Appennino. Alla fine del giorno possibile peggioramento più diffuso sul medio-alto Adriatico. Temperature massime in ulteriore lieve aumento al Sud e in Sicilia, in rialzo anche al Nordovest, in calo al Nordest e sulla Sardegna Occidentale per effetto dei venti moderati di Maestrale. L’inizio della settimana vedrà un temporaneo peggioramento sulle regioni adriatiche, ma che sarà di breve durata e accompagnato da venti settentrionali anche moderati. Da martedì tornerà l’alta pressione a riportare tempo stabile su tutta l’Italia con una tendenza ad un aumento delle temperature. Il caldo comincerà a intensificarsi a iniziare dal Nordovest, ma rimarrà inizialmente contenuto al Centrosud per effetto della ventilazione settentrionale.