Terremoto: 2500 sfollati a rischio infezioni per le condizioni disagiate

MeteoWeb

Il Prof. Massimo Andreoni, Primario Malattie infettive PTV di Roma, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Genetica oggi”, condotta da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

Certamente – ha affermato Andreoni – le condizioni fortemente disagiate creano dei rischi di infezioni soprattutto per quello che è il ciclo idroalimentare, dunque il controllo per quello che sono gli alimenti e le acque che vengono somministrate. Penso alle epidemie che si sono verificate in seguito a terremoti in altre parti del mondo, anche recentemente. In questo caso io direi che comunque la situazione, così come ci è stata fatta vedere dai media, mi sembra sia molto sotto controllo. Non penso che ci saranno epidemie”.