Terremoto, 5.639 persone impegnate nei soccorsi e nella ricerca dei dispersi

MeteoWeb

Sono 5.639 le persone ancora impegnate nella ricerca tra le macerie e nei soccorsi ai sopravvissuti del terremoto. Nelle tendopoli allestite dalla Protezione civile sono assistite 2900 persone. Lo ha sottolineato Titti Postiglione responsabile del centro di coordinamento della Protezione civile a Rieti. Le scosse registrate dalla prima in poi sono al momento 2.036. Con soddisfazione Postiglione ha ricordato che i fondi gia’ raccolti attraverso l’sms solidale ammontano a oltre 10 milioni,”una cifra importante – ha detto – in un tempo cosi’ breve”. Sono, intanto iniziate, ha aggiunto le verifiche di agibilita’, in particolare quelle sulle scuole, gia’ 4 sopralluoghi sono stati fatti nelle Marche e 43 in Umbria. Il bilancio delle vittime resta di 290 persone, 229 delle quali ad Amatrice.