Terremoto: ancora boati, gente in strada

MeteoWeb

“Ancora boati e qualche sussulto. C’è ancora tanta gente in strada”. Lo dice a LaPresse Chiara, romana in vacanza a Norcia, dove ogni estate passa gli ultimi giorni di agosto nella casa della nonna del marito. “Dopo i terremoti del ’79 e del’ 97 – spiega – le case sono state ristrutturate e sono tutte antisismiche, ecco perché qui stanotte non si è consumato il dramma”. Al momento infatti nella cittadina umbra non sono stati rilevati crolli importanti, se non qualche crepa su edifici molto antichi e piccoli cedimenti. “La paura è Stato tanta questa notte – racconta ancora Chiara- il cane ci è venuto a svegliare qualche minuto prima e poi la scossa, tanto forte”. “Siamo scesi in strada – aggiunge – Ora però torniamo a casa, a Roma”.