Terremoto: contatti con ambasciate per vittime straniere

MeteoWeb

Costanti contatti sono in corso tra il Comitato operativo e di comando del Dipartimento della Protezione civile e le ambasciate straniere in Italia in relazione alla eventualita’ che tra le vittime del Terremoto ci siano cittadini di altre nazioni. Lo ha riferito il direttore dell’area emergenze del Dipartimento stesso, Immacolata Postiglione. La Farnesina, con la sua unita’ di crisi, e’ il tramite per questi contatti e la raccolta di richieste dall’estero di informazioni su persone non rintracciate dai propri familiari o amici e che si pensa fossero o siano nei posti di vacanza intorno ad Amatrice ed Arquata del Tronto. Vista la vocazione turistica, con in programma numerose sagre, delle zone devastate dal sisma di ieri notte non e’ da escludere infatti che stranieri alloggiassero da quelle parti e siano stati sorpresi nel sonno dal Terremoto.