Terremoto, geologa: possibili altre scosse come la prima

MeteoWeb

E’ prevista una sequenza sismica dopo il terremoto di ieri notte nell’Italia centrale, “ed e’ probabile che vi siano scosse confrontabili con quella piu’ forte“, quindi di simile intensita’: lo ha dichiarato Daniela Di Bucci, geologa del Dipartimento della Protezione civile. L’Appennino e’ soggetto a una serie di fratture di tipo ‘distensivo’, che allontanano da un punto all’altro e rilasciano onde sismiche. E’ probabile che possano verificarsi scosse di terremoto di forte magnitudo come quella che ha devastato Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto.