Terremoto, il ministro Martina: “lanceremo importante progetto agricolo e rurale, sarà fondamentale per ripartire”

MeteoWeb

“Sento il dovere di ringraziare ancora una volta di cuore tutti i volontari della Protezione Civile, le forze dell’ordine, gli amministratori pubblici e quanti si sono prodigati per prestare soccorso senza sosta. Grazie in particolare agli oltre 240 agenti del Corpo Forestale per l’attivita’ straordinaria di queste ore”. E’ il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina ad affermarlo spiegando che nei prossimi giorni ci sara’ un sopralluogo per l’avvio di un progetto specifico dedicato alle zone colpite dal Sisma. ”Quelle terre avranno bisogno adesso di un progetto agricolo e rurale dedicato, in grado di sostenere la ricostruzione anche dei fabbricati rurali, delle stalle, degli agriturismi e degli impianti agricoli oltre a valorizzare al meglio i prodotti tipici di qualita’. Nei prossimi giorni con gli assessori regionali saremo sul posto per una prima valutazione delle necessita’ e degli strumenti da attivare in campo agricolo” ha detto Martina. ”Senza agricoltura non c’e’ futuro in quei paesi e noi abbiamo il dovere assoluto di sostenere con tutte le nostre forze in particolare i tanti ragazzi, visti anche in queste ore, che di fronte alla tragedia subita non si rassegnano ma vogliono rimanere tenacemente ancorati alla loro terra guardando al futuro”. Il ministro ha anche confermato la notizia diffusa nei giorni scorsi: ”tramite Agea abbiamo stabilito un aiuto immediato attraverso l’anticipo dei contributi europei per un totale di 5 milioni di euro che verranno pagati entro il 15 settembre a 958 aziende agricole dei 16 comuni colpiti”.