Terremoto: nelle zone colpite escursione termica di 15 gradi in 24 ore

MeteoWeb

In centro Italia, nelle zone colpite dal terremoto, l’escursione termica raggiunge sbalzi fino a 15 gradi nell’arco di 24 ore: lo comunica il Centro Epson Meteo, che per i prossimi giorni prevede alta pressione e una fase instabile a partire da martedì: “Il campo di alta pressione che ricopre buona parte dell’Europa centro-meridionale ed il Mediterraneo impedirà il passaggio di perturbazioni sul nostro Paese fino all’inizio della prossima settimana. La massa d’aria di origine subtropicale che alimenta questo anticiclone favorirà inoltre una lieve generale intensificazione del caldo, con valori in generale superiori alla norma del periodo e con un clima che domani sarà più afoso nelle regioni settentrionali“. Domani, domenica 28 agosto, è previsto tempo stabile e soleggiato, temperature oltre la media con afa in aumento. L’inizio della prossima settimana sarà più instabile al Centronord: nuova fase temporalesca anche in pianura da lunedì sera. Nel corso della prima parte della prossima settimana si conferma un temporaneo cedimento dell’alta pressione e una fase di instabilità al Nord e al Centro tra martedì e mercoledì.