Terremoto, perquisizioni della Guardia di Finanza: acquisite carte per la scuola di Amatrice

MeteoWeb

La Guardia di finanza è al lavoro per acquisire la documentazione necessaria all’inchiesta aperta sul Terremoto del 24 agosto che ha devastato la zona e Amatrice e Arquata del Tronto. Perquisizioni sono in corso, da questa mattina, nella sede della Regione Lazio, la Provincia di Rieti, il Genio civile, il consorzio appaltatore e le ditte che hanno eseguito materialmente i lavori di ristrutturazione della Scuola di Amatrice. Ad intervenire e’ il Nucleo speciale anticorruzione delle Fiamme gialle insieme ai Nuclei di polizia tributaria di Rieti, Torino e Bari. Intanto in procura a Rieti è in corso, da questa mattina, una riunione tra il procuratore capo, Giuseppe Saieva, i suoi magistrati e le forze di polizia giudiziaria coinvoilte nell’inchiesta. Nel mirino ci sono, per ora, a quanto si apprende, 21 appalti pubblici: dalla scuola all’ospedale. Sotto la lente di ingrandimento, soprattutto, le consulenze che sono valse la metà dei fonfi erogati per la messa in sicurezza degli edifici.