Terremoto: si valutano nuove evacuazioni, anche lo sgombero preventivo del grattacielo di Monticelli

MeteoWeb

Il sindaco di Ascoli Piceno ha emanato una serie di provvedimenti per fronteggiare l’emergenza terremoto. Domani e venerdi’ sono previste verifiche di idoneita’ statica degli edifici scolastici comunali che resteranno chiusi al pubblico. Altri controlli riguarderanno nei prossimi due giorni anche alcuni uffici di Palazzo Arengo e quelli di Palazzo Colucci dove si segnalano criticita’ che “andranno attentamente valutate; fin d’ora consigliano comunque lo spostamento dei dipendenti in altri locali”. Chiusi per due giorni anche i Musei civici. ”Effettueremo controlli anche ad alcuni palazzi privati e nel caso emettero’ ordinanze che imporranno ai proprietari di metterli in sicurezza tempestivamente”. Si valuta anche la possibilità di evacuare in anticipo un grattacielo di Monticelli.