Virus Zika in Florida: salgono a 14 i casi di infezione “locale”

MeteoWeb

Le autorità sanitarie federali hanno esortato le donne incinte a non recarsi nella zona di Miami, dove sono stati rilevati ulteriori casi ‘autoctoni’ di infezione da Zika: da 4 sono saliti a 14. E’ la prima volta – evidenzia il New York Times – che i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) consigliano a categorie di cittadini di evitare di andare in un luogo che si trova all’interno del territorio degli Stati Uniti. I funzionari della Florida hanno dunque annunciato che i casi di Zika trasmessi all’interno dello Stato, dalle zanzare ‘locali’ e non dunque attraverso rapporti sessuali o contagi avvenuti all’estero, sono saliti da 4 a 14. Si tratta di 12 uomini e due donne, e non è stato reso noto se una di queste due sia incinta. Con tutta probabilità il contagio è avvenuto a metà giugno. Gli esperti hanno comunque affermato di essere ancora convinti che il numero di casi ‘domestici’ non crescerà a un ritmo paragonabile a quello dell’epidemia che ha imperversato in tutta l’America Latina negli ultimi mesi. Ma le nuove informazioni – sottolinea sempre il quotidiano della Grande Mela – gettano dubbi sull’efficacia di settimane di intensi sforzi messi in campo per controllare le zanzare nel sud della Florida, sollevando anche domande sul turismo: lo Stato del Sole attira più di 100 milioni di visitatori l’anno. Thomas Frieden, direttore dei Cdc, non ha negato che la zanzara Aedes aegypti, che trasmette il virus Zika, può essere un avversario scaltro a Wynwood, affollato quartiere urbano di North Miami dove sono stati rilevati i casi: spesso sono resistenti agli insetticidi e sono in grado di nascondersi nelle numerose acque stagnanti della zona. “Le aggressive misure di controllo delle zanzare non sembrano funzionare come vorremmo“, ha ammesso in una conferenza stampa. “Consigliamo alle donne incinte di evitare viaggi in questa area“, ha detto Frieden, “inoltre le donne in gravidanza che vivono e lavorano nella zona, così come i loro partner, devono fare ogni sforzo per evitare le punture di zanzara e praticare sesso sicuro“.