Allerta Meteo, il ciclone inizia a ruotare sul mar Jonio: spaventose immagini LIVE dai satelliti, attenzione nel Salento [LIVE]

MeteoWeb

Allerta Meteo – Il ciclone posizionato sul mar Jonio sta iniziando a ruotare ed è sempre più vicino ad assumere caratteristiche tropicali che lo renderebbero ancor più pericoloso tra domani, venerdì 9, e le prime ore di dopodomani, sabato 10 settembre. Questa tempesta sta già provocando forte maltempo da tre giorni al Centro/Sud con piogge torrenziali, forti temporali, trombe d’aria, venti intensi e mareggiate. Ma il “peggio” deve ancora arrivare tra oggi e il weekend (domenica compresa). Infatti il maltempo durerà ancora a lungo, anzi potrebbe addirittura intensificarsi a causa dell’evoluzione del ciclone in “tempesta tropicale”, come ampiamente annunciato dal NOAA nei giorni scorsi.

temporali salentoIntanto in questo momento il ciclone si trova nel mar Jonio ed è profondo 1005hPa, posizionato esattamente a metà strada tra il Sud Italia e la Grecia. Osservando le immagini satellitari si nota molto chiaramente la circolazione ciclonica intorno all’occhio del ciclone: eloquenti le animazioni satellitari. Consigliamo anche la pagina delle fulminazioni in tempo reale per osservare in diretta dove si stanno verificando i temporali, quindi i fenomeni più estremi: al momento stanno risalendo lo Jonio colpendo il Salento, dove sono in atto autentici nubifragi tra Gallipoli, Santa Maria di Leuca e Otranto.

ciclone jonioProprio il Salento sarà una delle zone più colpite dalla seconda fase di questa tempesta, perchè il ciclone risalirà proprio nell’alto Jonio e nel Canale di Otranto colpendo in pieno il “tacco d’Italia” nella giornata di domani, Venerdì 9 Settembre. Ma attenzione anche ai nubifragi del pomeriggio di oggi. Altrove, il maltempo si concentrerà nel basso Tirreno tra Calabria e Sicilia con nubifragi tra oggi pomeriggio, domani, sabato e domenica.

ciclone al sudContinuerà a piovere a tratti in modo intenso sul resto della Puglia, in Basilicata, nel Molise, nelle zone interne della Campania. Maltempo anche in Sardegna meridionale, residua instabilità con nubi sparse e qualche pioggia sulle altre Regioni Adriatiche. Da un punto di vista delle temperature, ancora freddo anomalo su tutto il Sud e valori ben inferiori rispetto alle medie del periodo anche nei prossimi giorni. Splende il sole, invece, al Nord dove il clima è ancora mite e simil-estivo. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: