Allerta Meteo Lombardia: criticità “arancio” per rischio temporali forti dalla mezzanotte

MeteoWeb

Allerta Meteo Lombardia – La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso un avviso di moderata criticita’ (codice arancio) per rischio temporali forti dalla mezzanotte sulle zone omogenee IM-04 (Laghi e Prealpi Varesine, provincia Varese), IM-12(Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-14 (Appennino pavese, provincia Pavia). L’avviso vale anche come comunicazione di ordinaria criticita’ (Codice giallo) per rischio idrogeologico, idraulico e temporali forti. Si prevede invece codice giallo per rischio idrogeologico sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi Varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), e IM-14 (Appennino pavese, provincia Pavia); rischio idraulico IM-04 (Laghi e Prealpi Varesine, provincia Varese), IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza e Brianza, Milano e Varese), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-14 (Appennino pavese, provincia Pavia); rischio temporali forti IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Brescia e Bergamo), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza Brianza, Milano), IM-11 (Alta Pianura centrale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova) e IM-13 (Bassa pianura orientale, province Cremona e Mantova); rischio vento forte IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza e Brianza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province di Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia). Un vasto sistema perturbato Atlantico tra Francia e Spagna, associato a intense correnti meridionali in quota, transitera’ sulla nostra regione tra domani 15/09 e venerdi’ 16/09. In questo periodo la Lombardia sara’ interessata da due fasi di instabilita’ temporalesca, la prima tra notte/mattina di domani e domani pomeriggio, e la seconda, meno intensa, nella giornata di venerdi’. Durante la prima fase le precipitazioni piu’ intense saranno su Piemonte e Liguria ma lambiranno le nostre zone meridionali ed occidentali. Nel dettaglio, a partire dalle prime ore di domani 15/09, i fenomeni si manifesteranno a ovest, in progressiva estensione verso est, a carattere temporalesco, organizzati e forti a ridosso dell’Appennino, della Pianura occidentale (province di Pavia, Milano) e della provincia di Varese; sparsi e di moderata intensita’ sul resto della regione. I temporali saranno accompagnati da raffiche di vento forte e grandinate soprattutto sulle province di Pavia, Milano e Varese. Si sottolinea che al momento, data la vastita’ e complessita’ del sistema perturbato in argomento, non si escludono modifiche della traiettoria del sistema stesso – con seppur contenute variazioni sia nello spazio che nel tempo – dei fenomeni piu’ intensi.