Astronomia: perché la galassia spirale Messier 98 è così blu?

MeteoWeb

Il colore blu è associato a molte cose – il freddo, la tristezza, la serenità. Tuttavia questo colore ha un significato completamente diverso per gli astronomi, come dimostrato dalla galassia spirale Messier 98.

Messier 98, anche conosciuta come NGC 4192 si trova a circa 50 milioni di anni luce di distanza, nella costellazione di Coma Berenices (i capelli di Berenice). In questa stupenda immagine dal telescopio New Technology Telescope (NTT) di ESO, il perimetro della galassia, increspato da gas e polvere, è punteggiato da regioni di luce bluastra. Esse sono riempite di giovani stelle, così calde che brillano con un’intenso colore blu. La temperatura di queste stelle giovani è così elevata che esse emettono una potente radiazione, bruciando una parte del denso materiale che le circonda. In totale, si pensa che Messier 98 contenga mille miliardi di stelle!

L’NTT è un telescopio di 3,58 metri di diametro e si trova all’osservatorio di La Silla: esso è stato un pioniere nell’uso dell’ottica attiva ed è stato il primo al mondo ad avere uno specchio principale controllato da un computer.