Caldo record in Spagna, partite della Liga a rischio rinvio per le temperature troppo elevate: “con +37°C non si può giocare a calcio”

MeteoWeb

L’ondata di caldo fuori stagione che si e’ abbattuta negli ultimi giorni sulla Spagna potrebbe portare al rinvio di alcune partite del prossimo turno di Liga alla fine di questa settimana, ha avvertito oggi il presidente della Lega calcio di Madrid Javier Tebas. In Andalusia il termometro ha segnato un picco storico in settembre di 45 gradi lunedi, vicino a Siviglia. In buona parte del paese le temperature hanno superato i 40 gradi. Tebas ha detto alla radio privata “Cadena Cope” che “Se si arriva a 40 gradi, si potrebbe rinviare qualche partita – spiega – Abbiamo dato indicazioni agli arbitri perche’ consentano ai calciatori di idratarsi durante le gare. Ma evidentemente a 36, 37, 38 o 40 gradi non si puo’ giocare a calcio. Si potrebbe far slittare l’orario ma il problema e’ che anche alle 20 fa caldo”. Fra le partite piu’ a rischio Siviglia-Las Palmas, in programma sabato alle 18.15 al Sanchez Pizjuan: da tre giorni le temperature nella capitale andalusa sono alte.