Colesterolo alto: come riconoscerne i sintomi e prevenirne l’insorgenza

MeteoWeb

Il colesterolo alto è un nemico silenzioso della nostra salute che spesso, insidiandosi gradualmente nel nostro organismo, può provocare gravi problemi.

Comune ad una grossa fetta della società,  può aumentare le probabilità di essere colpiti da cardiopatie, incluso attacco cardiaco e ictus,   dando luogo a calcoli biliari, impotenza, ipertensione, perdita dell’acutezza mentale. Il colesterolo è un lipide sterolico, presente in tutti gli organismi, che circola all’interno del sangue. Solo il 20% del colesterolo è apportato dagli alimenti, mentre la maggior parte è sintetizzato dall’organismo.

COLESTEROLO ALTOLe sue funzioni sono numerose: regola la permeabilità delle membrane cellulari e lo scambio di sostanze messaggere tra le varie cellule ed è coinvolto nella crescita e nella divisione cellulare; è essenziale per lo sviluppo embrionale, concorre alla formazione degli ormoni steroidei (progesterone, cortisolo, testosterone, ecc.), dei sali biliari e della vitamina D; partecipa alla composizione della guaina mielinica che protegge gli assoni neuronali. Senza colesterolo, quindi,  molti sistemi e apparati del nostro organismo, tra cui il sistema nervoso, l’apparato sessuale e quello digestivo, non potrebbero funzionare.

COLESTEROLO ALTO 6Ma come prevenire il colesterolo alto? D’obbligo prestare attenzione all’alimentazione. Si a verdure, ricche di fibre, cereali e legumi, utilizzando il giusto condimento, preferendo olio extravergine d’oliva o di semi (soia, girasole, mais). Da evitare burro, lardo, strutto,  consumando meno grassi come insaccati e formaggi stagionati. Da preferire pane, pasta e riso integrale, pesce azzurro, ricco di omega 3,  alla griglia, al cartoccio o al vapore, pollame senza pelle, limitando il consumo di carni rosse. Non consumate prodotti da fast food, precotti e congelati, moderate il consumo di alcol, limitate il consumo di dolci, non  fate pasti abbondanti e  mantenete  un peso sano. Importante, poi, bere sino a due litri d’acqua al giorno.

COLESTEROLO ALTO 3Evitate la sedentarietà,  dedicandovi, almeno 3 volte a settimana, a camminate, nuoto, bici; abolite il  fumo, tenete sotto controllo la pressione arteriosa. Molto frequentemente l’ipercolesterolemia è una condizione asintomatica, ed è pertanto essenziale effettuare regolarmente un esame del sangue. Una delle manifestazioni del disturbo può essere un deposito di colesterolo sulla cute intorno agli occhi. Altri sintomi sono: vertigini; confusione o torpore mentale; disturbi della circolazione; difficoltà respiratoria dopo esercizio fisico di lieve entità.