Crollo palazzina a Roma, Codacons: “La procura indaghi sul mancato sgombero e sui sopralluoghi”

MeteoWeb

Il Codacons presenterà oggi stesso un esposto alla Procura della Repubblica di Roma in merito al caso della palazzina crollata nella notte nella zona di Ponte Milvio. “Se le dichiarazioni rese dai residenti circa il mancato sgombero di alcuni appartamenti saranno confermate, ci troveremmo di fronte ad un fatto gravissimo, in grado di realizzare veri e propri reati – spiega il Codacons – Vogliamo capire come sia stato possibile disporre lo sgombero solo per la parte di edificio rimasta in piedi, e se siano state sbagliate del tutto le disposizioni, al punto che gli inquilini si sarebbero salvati perché hanno agito di propria iniziativa. La Procura, inoltre, deve accertare se corrisponda o meno al vero il mancato intervento dei Vigili del fuoco a seguito delle ulteriori richieste di sopralluogo avanzate dai residenti nel pomeriggio di ieri, come emerge in queste ore dalle dichiarazioni degli abitanti“. Il Codacons chiede dunque alla magistratura di verificare l’operato di tutti i soggetti responsabili dei sopralluoghi e delle disposizioni sulla palazzina crollata e, in caso di errori od omissioni, procedere per i reati che saranno ravvisati.