Crollo palazzina Roma, la rabbia di un inquilino: “Ci avevano detto di stare tranquilli”

MeteoWeb

I vigili del fuoco ci avevano detto di stare tranquilli, le persone che hanno deciso di rimanere nel palazzo avevano ritenuto giusti i loro consigli“. È quanto riferisce un inquilino di uno degli edifici accanto alla palazzina crollata oggi a via della Farnesina a Roma. “Già nel pomeriggio c’erano delle crepe sul retro del palazzo – spiega il signor Francesco- Il palazzo sarebbe cascato uguale, ma i nove che sono riusciti a scappare sono dei miracolati. Noi siamo stati svegliati dal rumore del crollo, siamo scappati in mutande, si vedevano i muri che cascavano – racconta- Il primo boato è stato forte e ci ha svegliato. Poi c’è stato un secondo boato quando eravamo tutti fuori c’è stato il secondo crollo, quello più forte“.