Filippine: in costruzione un’isola artificiale nel Mar Cinese, a 140 km da Luzon

MeteoWeb

Il governo filippino ha diffuso delle immagini satellitari che proverebbero la costruzione da parte della Cina di un’isola artificiale nel Mar Cinese meridionale, smentendo Pechino che nega ogni responsabilità. Secondo Manila le navi mostrate dalle immagini satellitari sarebbero in grado di drenare sabbia e svolgere altre attività richieste dalla costruzione di un’isola artificiale nella zona dello Scarborough Shoal. La Cina – che reclama il controllo di tutto il mar Cinese meridionale – ha già costruito degli atolli artificiali nell’arcipelago delle isole Spratly; un’analoga costruzione sullo Scarborough Shoal darebbe potenzialmente alla Cina una base militare a solo 140 chilometri di distanza dall’isola filippina di Luzon. Il presidente filippino Rodrigo Duterte aveva affermato di non voler affrontare la questione al vertice dell’Asean in programma a Vientiane, ma sta di fatto che le immagini sono state diffuse a poche ore dall’incontro fra i leader dell’organizzazione e il premier cinese Li Keqiang.