Guasto cabinovia Monte Bianco, nuvola impedisce evacuazione: operazioni di soccorso sospese, preoccupazioni per la notte

MeteoWeb

Rischiano di trascorrere parte della notte sospese a oltre 3 mila metri di quota le persone ancora bloccate sulla cabinovia panoramica francese del Monte Bianco. Secondo quanto appreso dall’ANSA, una nuvola impedisce infatti agli elicotteri dei soccorritori di avvicinarsi alla cabina ferma per un guasto vicino alla stazione di Punta Helbronner (3.462 metri). Nonostante gli elicotteri francesi siano abilitati al volo notturno, dunque, le operazioni di evacuazione sono state sospese. Per rassicurare le persone, in ogni cabina sara’ portato un soccorritore. Il tratto dove si e’ registrato il guasto e’ tra la stazione dell’Aiguille du midi, a 3.776 metri di quota, e quella di Punta Helbronner (3.462 metri), collegata a Courmayeur attraverso la funivia italiana Skyway del Monte Bianco, che funziona regolarmente. Il tratto di telecabina tra l’Aiguille du midi e Chamonix (Francia) non e’ coinvolto.

Interviene anche il soccorso alpino

Prosegue il lavoro per salvare le 110 persone bloccate in funivia. Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico sta intervenendo sul Monte Bianco, su richiesta delle autorita’ francesi, per evacuare la cabinovia francese Aiguille du Midi – Punta Helbronner bloccatasi qualche ora fa. Le autorita’ francesi hanno chiesto – spiega una nota – “il supporto italiano al CNSAS e da Aosta e’ decollato un elicottero AW139 con quattro tecnici di elisoccorso del CNSAS a bordo, che sono stati calati sulle cabine e hanno iniziato l’evacuazione delle persone bloccate. Le operazioni con l’elicottero si interromperanno con l’arrivo dell’oscurita'”