Il tifone Malakas si abbatte sul Giappone: evacuazioni e 100 voli cancellati

MeteoWeb

Il tifone Malakas ha raggiunto il Giappone generando piogge torrenziali, evacuazioni, rischi frane e causando la cancellazione di voli (almeno un centinaio). Al momento il tifone si trova di fronte alla costa occidentale della prefettura di Tokushima, dove è scattato l’ordine di evacuazione per 4.660 persone. Per il pericolo frane, viene raccomandata l’evacuazione anche per altre 20.400 persone a Kobe, nell’ovest del Paese. Si tratta del 16° tifone della stagione e il 6° ad abbattersi sul territorio, nell’isola del Kyushu, provocando precipitazioni fino 120 millimetri, e venti che hanno raggiunto raffiche di 180 km/h.

Almeno 246.000 abitazioni tra Kagoshima e Miyazaki hanno subito interruzioni della corrente elettrica. Segnalati 5 feriti anche se non in modo grave. Il 2016 è stato l’anno con il più alto numero di tifoni a partire dal 1951, a pari merito con il 1990 e 1993, ma potrebbe registrare un ulteriore aumento da qui a fine anno. Il 2004 risulta il periodo durante il quale si sono abbattuti più tifoni sul Giappone, con un totale di 10.