Incidente ferroviario in New Jersey: almeno 3 morti e 200 feriti, diverse persone intrappolate [GALLERY]

MeteoWeb

Sale a tre morti e 200 feriti il bilancio provvisorio delle vittime dello schianto di un treno a Hoboken, in New Jersey sulla riva occidentale del fiume Hudson all’altezza del borough newyorkese di Manhattan. Lo hanno riferito i media locali. Al momento non ci sono bilanci ufficiali, ma Cnn cita i servizi di emergenza e fornisce il dato provvisorio. Abc News riporta invece che ci siano passeggeri bloccati all’interno dei vagoni. Apparentemente il treno non si è fermato all’arrivo nella stazione e si è schiantato contro le strutture, facendo crollare almeno uno dei pilastri che sostenevano il tetto sopra i binari e provocando un parziale crollo della copertura. Secondo i media, al momento dell’incidente alle 8.30 locali (le 14.30 italiane) la stazione era molto affollata dai pendolari che viaggiano verso New York, in piena ora di punta.

Per ora le cause dello schianto non sono chiare, ma Abc afferma che secondo le prime indicazioni non si tratterebbe di un atto intenzionale, ma di un incidente. La Port Authority di NY e NJ ha comunicato la sospensione dei servizi ferroviari a Hoboken. Poco prima dello schianto, un altro incidente si era verificato nella Penn Station di Newark, dove un uomo è morto travolto da un treno. L’incidente di Hoboken potrebbe essere stato causato da un errore umano. E’ quanto riportano alcuni media locali citando fonti investigative sul posto. Dietro allo schianto ci sarebbe l’alta velocita’ del treno provocata probabilmente dall’errore di un “operatore”, non e’ chiaro se il macchinista o qualcuno del personale a terra.