Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare: breve tregua nel weekend poi nuovo brusco peggioramento

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: le regioni meridionali continuano ad essere interessate da una circolazione depressionaria in movimento verso sud-est mentre sul resto d’Italia prevalgono condizioni di stabilita’. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: nuvolosita’ variabile temporaneamente intensa ed associata ad isolati rovesci o temporali pomeridiani su Trentino Alto Adige e rilievi piu’ settentrionali di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con fenomeni e nubi in dissolvimento dalla sera; prevalente soleggiamento sul resto del nord salvo nubi alte in transito sulle rimanenti aree nord-orientali nel pomeriggio ed in serata. Centro e Sardegnaqualche rovescio pomeridiano ed in rapida attenuazione serale sara’ possibile sui rilievi orientali della Sardegna e su rilievi ed aree interne del Lazio meridionale mentre sulle restanti aree si avra’ un cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso, con qualche nube in piu’ nel pomeriggio sui rilievi appenninici. Sud e Sicilianuvolosita’ irregolare a tratti intensa con precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, che interesseranno piu’ direttamente le regioni peninsulari e tenderanno ad attenuarsi in serata, seppur con residue e locali precipitazioni ancora possibili durante le ore notturne sui settori tirrenici di Sicilia e Calabria meridionale. Temperature: massime in calo al sud, in aumento su Lazio, Umbria, Toscana, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, pressoche’ stazionarie sulle restanti regioni; minime in aumento su Friuli Venezia Giulia e Veneto, senza variazioni di rilievo sul resto d’Italia. Venti: a regime di brezza lungo le aree costiere; deboli variabili sul resto del nord e mediamente deboli settentrionali sulle restanti aree, con locali rinforzi su Sardegna e Sicilia e, dalla sera, sulle coste del medio-basso Adriatico e su quelle ioniche peninsulari. Marimosso lo stretto di Sicilia e localmente mosso il canale di Sardegna nel pomeriggio; poco mossi tutti i restanti mari, con moto ondoso in aumento dalla sera su medio-basso Adriatico e Ionio settentrionale.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: nuvolosita’ medio-alta in graduale intensificazione nel corso della mattinata con addensamenti compatti sulle aree alpine e prealpine, rilievi liguri ed aree appenniniche dell’Emilia Romagna, dove daranno possibili locali, deboli rovesci pomeridiani, ma in deciso assorbimento serale; nel pomeriggio ampie schiarite pomeridiane sulle aree pianeggianti della Lombardia e sull’Emilia Romagna, in attesa di nuove velature serali. Centro e Sardegnanubi in graduale aumento dalla tarda mattinata su nord Toscana, Lazio centromeridionale, rilievi abruzzesi ed aree interne della Sardegna con possibilita’ di qualche debole piovasco associato nel pomeriggio, ma con tendenza a miglioramento dalla sera; prevalenza di spazi di sereno sulle restanti regioni con transito di temporanee velature in serata sulle regioni adriatiche. Sud e Siciliamolte nubi gia’ dal mattino su Calabria e Sicilia con residui, deboli rovesci e qualche locale temporale, in decisa attenuazione dalla serata; bel tempo sul restante meridione, salvo locali addensamenti pomeridiani nelle aree interne e sui rilievi della dorsale appenninica, ai quali potra’ associarsi qualche locale rovescio, piu’ probabile tra Basilicata e Puglia. Temperature: minime in tenue aumento al nord, stazionarie al centro e su Molise e Campania, in lieve calo sul restante meridione; massime in diminuzione su Sicilia e bassa Calabria, in rialzo su Lombardia meridionale, Emilia Romagna, Sardegna, aree appenniniche centrali ed al sud, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: deboli variabili al nord; deboli dai quadranti settentrionali sulle regioni centromeridionali con rinforzi lungo le aree costiere peninsulari e sulle due isole maggiori. Marida mossi a localmente molto mossi l’Adriatico centromeridionale e lo stretto di Sicilia; da poco mosso a mosso lo Ionio; poco mossi gli altri bacini.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. SABATO 3 Nord: addensamenti compatti sull’arco alpino e sulle aree appenniniche dell’Emilia Romagna, con associati deboli rovesci; qualche temporale pomeridiano sara’ possibile sui rilievi del Trentino Alto Adige, ma con fenomeni che in ogni caso termineranno verso sera; bel tempo altrove con transito di estese velature. Centro e Sardegnatempo stabile e soleggiato, con transito di nubi alte e sottili gia’ dal mattino su Toscana, Marche ed Umbria, ed in successiva estensione alle restanti regioni centrali; nel pomeriggio non manchera’ qualche addensamento piu’ consistente sui rilievi appenninici della Toscana che sara’ in grado di dar luogo a locali piovaschi. Sud e Siciliaancora addensamenti compatti al mattino lungo le aree costiere tirreniche di Calabria e Sicilia con residui, deboli rovesci, in attenuazione dal pomeriggio; cielo sereno o poco nuvoloso sul restante meridione, in attesa di nuove nubi alte e sottili che interesseranno le aree peninsulari durante la serata. Temperature: minime in lieve calo sulle aree alpine centrorientali, in tenue aumento su Piemonte, Sardegna orientale e rilievi appenninici centrali, senza variazioni di rilievo altrove; massime in lieve aumento sulla pianura piemontese, Trentino Alto Adige, Veneto settentrionale, Friuli Venezia Giulia, Romagna, Marche, Umbria, Calabria e Sicilia, stazionarie sulle restanti zone. Venti: deboli variabili al nord; deboli dai quadranti settentrionali al centro-sud con residui rinforzi sulle regioni meridionali adriatiche e sulle due isole maggiori. Marimosso l’Adriatico meridionale e lo Ionio; da poco mossi a mossi lo stretto di Sicilia e l’Adriatico centrale; poco mossi i restanti bacini. DOMENICA 4: graduale peggioramento sulle regioni settentrionali con aumento della copertura nuvolosa che dara’ luogo gia’ dalla tarda mattinata a deboli precipitazioni sui rilievi alpini centrorientali; nel pomeriggio tendenza ad ulteriore intensificazione della nuvolosita’ con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco che su tali zone si faranno piu’ diffuse; i fenomeni interesseranno in serata anche le aree pianeggianti di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, risultando anche di forte intensita’ su quest’ultima regione. ancora tempo stabile e soleggiato al centro-sud con passaggi di estese velature; dalla sera progressivo aumento della copertura nuvolosa lungo le aree costiere tirreniche della penisola con prime piogge sul levante ligure. LUNEDI’ 5: al primo mattino ancora fenomeni sparsi sul Friuli Venezia Giulia e lungo le aree costiere adriatiche settentrionali, mentre prevarranno le schiarite al nord-ovest; durante la mattinata estensione del maltempo all’Emilia Romagna ed alle regioni centrali peninsulari con precipitazioni diffuse, anche intense su Marche ed Umbria; nel pomeriggio e serata i fenomeni interesseranno anche le regioni meridionali della Penisola con temporali anche intensi sulla Campania, mentre le precipitazioni tenderanno ad attenuarsi su Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Lazio, dove si avranno ampi rasserenamenti serali. MARTEDI’ 6MERCOLEDI’ 7: martedi’ maltempo con precipitazioni diffuse a prevalente carattere temporalesco su Romagna, regioni adriatiche centrali ed al meridione, con fenomeni anche intensi nel pomeriggio lungo le aree costiere di Marche, Abruzzo e Molise; in serata le precipitazioni, seppur meno consistenti, tenderanno ad interessare anche il versante tirrenico della Penisola; spesse velature sul restante settentrione. Mercoledi’ ancora tempo marcatamente perturbato su Rmilia Romagna ed al centro-sud con fenomeni temporaleschi diffusi, anche intensi su Marche e Calabria.