Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare: temporali e brusco calo termico al centro/nord

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: residue condizioni di instabilita’ insistono al sud, in particolare sulle aree ioniche; sulle restanti regioni instabilita’ pomeridiana piu’ accentuata sulle aree appenniniche centrali. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: annuvolamenti pomeridiani sui rilievi alpini centro-occidentali e sulle aree appenniniche potranno dar luogo a brevi rovesci o temporali; cielo generalmente sereno altrove salvo velature di passaggio. Centro e Sardegnaaddensamenti nuvolosi sparsi nelle aree interne con associati locali rovesci o temporali, piu’ probabili e diffusi sui rilievi appenninici tra Lazio e Abruzzo ed in esaurimento serale; sulle restanti aree ampio soleggiamento con possibile temporaneo aumento della copertura nuvolosa sulle aree pianeggianti del basso Lazio. Al primo mattino isolate foschie nella vallate interne. Sud e Siciliaaddensamenti compatti con isolate precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale insisteranno su Sicilia centro-orientale, Calabria, Basilicata, aree interne di Puglia, Campania e Molise e salento; nubi e fenomeni in serata tenderanno ad attenuarsi salvo sulle aree ioniche e del basso Tirreno fra Calabria e Sicilia dove rimarra’ della residua nuvolosita’. Al primo mattino temporanea formazione di foschie e banchi di nebbia nelle vallate interne e sulle pianure pugliesi. Temperature: minime senza notevoli variazioni. Venti: deboli di direzione variabile, a regime di brezza lungo le coste, con locali rinforzi orientali sulla Sardegna meridionale. Marimosso il canale di Sardegna con moto ondoso in aumento; quasi calmi i bacini settentrionali; poco mossi i restanti bacini con moto ondoso in aumento su mar di Sardegna e stretto di Sicilia.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: sulle aree alpine e prealpine addensamenti compatti ad evoluzione diurna con associati deboli rovesci pomeridiani; al mattino cielo sereno o poco nuvoloso sulle restanti zone del nord, ma con nuvolosita’ in graduale aumento sulle regioni occidentali nel pomeriggio con prime deboli piogge in serata sul valle d’Aosta, rilievi alpini del Piemonte e Liguria di ponente; durante la serata i fenomeni si faranno piu’ diffusi su tali zone, risultando a carattere di rovescio o temporale e localmente anche di forte intensita’ ed interessando nella notte anche il restante Piemonte ed il levante ligure; nella serata nubi medio-alte in aumento anche sulle altre regioni del settentrione, ma con assenza di fenomeni associati. Centro e Sardegnasulla Sardegna nuvolosita’ in rapida intensificazione durante la mattinata con deboli precipitazioni pomeridiane; in serata i fenomeni si faranno piu’ diffusi specie sul settore occidentale e settentrionale dell’isola, e assumeranno localmente anche carattere di forte intensita’; sulle restanti regioni peninsulari condizioni di cielo poco nuvoloso anche se non mancheranno delle formazioni nuvolose pomeridiane piu’ compatte con possibilita’ di qualche piovasco o breve rovescio lungo la dorsale appenninica e nelle aree interne; dal pomeriggio transito di estese velature a partire dalle regioni regioni tirreniche. Sud e Siciliabel tempo al mattino con residui addensamenti sulle aree ioniche; seguira’ un aumento della copertura specie sui rilievi appenninici e lungo le regioni tirreniche con qualche debole piovasco o rovescio o temporale associato tra bassa Campania, Basilicata tirrenica e Calabria, in attenuazione serale; velature dal pomeriggio. Temperature: minime in lieve diminuzione su aree alpine, Liguria, rilievi appenninici toscani, Campania, Basilicata e Puglia meridionale, senza variazioni di rilievo altrove; massime in lieve calo al nord-ovest, Friuli Venezia Giulia, Sardegna meridionale e Toscana, in tenue aumento su aree appenniniche centrali, Marche, Lazio centromeridionale, Abruzzo, piu’ deciso al meridione, stazionarie sulle restanti zone. Venti: deboli dai quadranti meridionali al nord e sulla Sardegna con temporanei rinforzi sull’isola e dalla sera sulla Liguria; deboli variabili altrove, con prevalenza del regime di brezza, con tendenza a disporsi dai quadranti meridionali dalla sera. Marida mossi a molto mossi al largo il mare e canale di Sardegna; da poco mosso a mosso lo stretto di Sicilia; quasi calmi o poco mossi gli altri mari, con aumento del moto ondoso in serata su mar Ligure e Tirreno settentrionale.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. GIOVEDI’ 15 Nord: al mattino moderato maltempo su regioni occidentali, Lombardia ed Emilia Romagna centroccidentale con precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale, localmente anche di forte intensita’; dal pomeriggio fenomeni in attenuazione su Liguria di ponente e basso Piemonte ed in serata sulle restanti aree pianeggianti. Cielo molto nuvoloso anche sul rimanente settentrione con precipitazioni temporalesche diffuse dal pomeriggio su Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Centro e Sardegnasulla Sardegna molte nubi compatte al mattino con associate precipitazioni temporalesche, localmente anche intense, in attenuazione dal pomeriggio; maltempo anche sulle regioni centrali peninsulari tirreniche e sull’Umbria con precipitazioni convettive diffuse, specie sulla sulla Toscana, dove potranno risultare anche di forte intensita’; in serata tendenza ad attenuazione delle precipitazioni sul settore settentrionale della regione, mentre i fenomeni si intensificheranno sul nord del Lazio. Nuvolosita’ in rapido aumento anche sulle regioni adriatiche con deboli piogge su Marche settentrionali ed Abruzzo. Sud e Sicilianuvolosita’ medio-alta in graduale intensificazione un po’ ovunque; nel pomeriggio addensamenti piu’ consistenti interesseranno Campania e Molise, con deboli piogge associate, in successiva attenuazione serale. Temperature: minime in diminuzione su Piemonte e Liguria, in lieve aumento su Trentino Alto Adige, nord Veneto, Romagna, Marche, Abruzzo, Sardegna, Calabria e Sicilia, stazionarie altrove; massime in sensibile diminuzione al centro-nord e sulla Campania settentrionale, stazionarie su Molise e Basilicata, in lieve rialzo sul restante meridione. Venti: deboli dai quadranti meridionali con locali rinforzi su Liguria ed aree tirreniche di Toscana e Lazio. Marida mossi a localmente molto mossi il mare e canale di Sardegna; mossi il mar Ligure, il Tirreno occidentale e lo stretto di Sicilia; poco mossi l’Adriatico settentrionale e lo Jonio; quasi calmi o poco mossi i restanti bacini. VENERDI’ 16: molte nubi al centro-nord con fenomeni convettivi diffusi; le precipitazioni potranno risultare anche intense al mattino tra valle d’Aosta ed alto Piemonte e tra Umbria, Lazio e Marche, attenuandosi poi, nel pomeriggio sulla Sardegna ed in serata al nord-ovest, Toscana e Marche; nubi inizialmente meno consistenti sulle restanti zone meridionali, ma in successiva, graduale intensificazione pomeridiana sulle regioni tirreniche con locali rovesci o temporali dalla sera su Campania e Sicilia occidentale. SABATO 17: molte nubi al mattino sul triveneto con residui rovesci e temporali in successiva attenuazione pomeridiana; bel tempo sul restante settentrione, con passaggi di ampie velature; addensamenti compatti con locali fenomeni convettivi lungo le aree costiere peninsulari e sulla Sicilia, ma con fenomeni in decisa attenuazione serale lungo le coste tirreniche e sulle Marche. DOMENICA 18LUNEDI’ 19: domenica nubi in rapida intensificazione sulle regioni centromeridionali della penisola, con precipitazioni sparse, localmente temporalesche, ma in attenuazione dalla serata; bel tempo al settentrione, con spesse velature al mattino sulle regioni del versante adriatico. Lunedi’ bel tempo con passaggi di deboli velature al centro-nord al mattino.