L’ormone dell’amore ci rende più spirituali e religiosi: l’ossitocina aumenta fede e credenze

MeteoWeb

L’ossitocina, ovvero l’ormone dell’amore prodotto dal corpo durante il sesso, il parto e l’allattamento, non solo stimola l’altruismo e l’attaccamento madre-figlio, ma anche la spiritualita’ e la religiosita’. A giungere a questa conclusione sono stati i ricercatori della Duke University, il cui studio e’ pubblicato sulla rivista Social Cognitive and Affective Neuroscience. Durante la ricerca e’ stata somministrata ad un gruppo di uomini di mezza eta’ dell’ossitocina, e all’altro gruppo solo un placebo. I primi hanno riferito di provare una maggiore spiritualita’, per almeno una settimana, di sentirsi come connessi con il mondo e gli altri esseri viventi, e piu’ emozioni positive durante la meditazione, come stupore, amore, gratitudine, speranza e ispirazione. Non solo, hanno anche detto che la loro vita aveva un significato e uno scopo. Il gruppo del placebo invece non ha invece segnalato un nulla del genere.

Spiritualita’ e meditazione sono collegate alla salute e al benessere – commenta Patty Van Cappallen, coordinatrice dello studio – L’ossitocina sembra essere uno dei modi con cui nostro corpo favorisce e sostiene la fede e le convinzioni spirituali”. L’ossitocina e’ un ormone prodotto naturalmente dall’ipotalamo nel cervello, il cui rilascio viene stimolato durante il sesso, il parto e l’allattamento, e ha un ruolo molto importante nel promuovere l’empatia, la fiducia, i legami sociali e l’altruismo. ”Questi risultati non vanno generalizzati – conclude Van Cappellen – perche’ la spiritualita’ e’ una cosa complessa, su cui influiscono molti fattori. L’ossitocina sembra influire sul modo in cui percepiamo il mondo e quello a cui crediamo”.