Maltempo, aereo partito da Treviso precipita in Macedonia: morti 4 italiani e 2 kosovari

MeteoWeb

Quattro italiani e due kosovari sono morti in un incidente aereo avvenuto oggi nel pomeriggio in Macedonia. Un Piper decollato da Treviso, secondo quanto ha riferito il ministero dell’Interno macedone, è precipitato nelle vicinanze di Veles. “Erano decollati da Treviso in Italia con destinazione Pristina. Volevano rifornirsi di carburante a Skppje”, ha precisato il direttore dell’ufficio nazionale di sicurezza aerea Mitko Chavkov, che ha confermato la nazionalità delle vittime. Non sono state date informazioni sulle identità delle vittime e sulle cause dello schianto, avvenuto in fase di atterraggio. Sul luogo sono accorsi poliziotti e vigili del fuoco. L’aereo in fiamme è caduto a due km dal villaggio di Kojle, a una ventina di km a sudest di Skopje. Gli abitanti del luogo hanno sentito una forte esplosione e un fuoco intenso. Al momento del disastro pioveva, ma non c’erano venti forti. Il velivolo era un Piper Seneca, un bimotore, registrato in Germania e di proprietà di una società italiana di Treviso, secondo i media macedoni.