A Milano il “Meeting dei pazienti”, “per lottare uniti contro il cancro al polmone”

MeteoWeb

Per la seconda volta in Italia si terrà un meeting che non vedrà come protagonisti medici, ricercatori, scienziati, uomini d’affari o politici ma vedrà invece protagonisti gli stessi pazienti. Sarà un meeting in cui si parlerà della propria malattia e di come la si può affrontare e convivere con essa. E non si tratta di una malattia qualunque, ma del più grave e mortale di tutti i tumori umani e cioè il cancro del polmone. Questo tipo di convegno è assolutamente ordinario in alcuni paesi del nord Europa, e negli USA in particolare, ma per l’Italia si tratta di un evento unico nel suo genere. Dopo la prima edizione tenutasi lo scorso anno a Roma quest’anno la seconda edizione del Meeting Nazionale ALCASE, la prima associazione italiana interamente dedicata alla lotta al cancro del polmone, si terrà a Milano. ALCASE si batte da sempre per la causa dei malati di tale neoplasia, per dar loro sostegno materiale e morale e per diffondere la conoscenza della malattia e delle più moderne ed innovative terapie. Il meeting avrà luogo a Milano il 24 e il 25 settembre, presso una sala convegni dell’Hotel Raffaello, in viale Certosa, 108. Il programma di sabato 24 settembre prevede due sessioni di storie di speranza ed eroismo i cui relatori saranno malati, ex malati o famigliari di malati. Interverrà come ospite d’onore Leonardo Cenci che racconterà la sua incredibile esperienza. La terza e quarta sessione verteranno sulle barriere che ALCASE vuole abbattere: l’accesso allo screening, la mobilitazione sociale per ora assente se confrontata a quella di altre patologie, lo stigma e lo stigma nello stigma nei malati di microcitoma. Concluderà la giornata di lavoro una Tavola rotonda con il tema “I bisogni dei malati e le risposte che ALCASE può dare.” Domenica 25 settembre i lavori riprenderanno con le associazioni di pazienti i cui relatori saranno Gianfranco Buccheri per ALCASE Italia e Stefania Vallone per Walce. Seguiranno autorevoli medici e ricercatori provenienti dai principali centri medici italiani d’eccellenza nella cura del cancro al polmone: Marina Chiara Grarassino dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Antonio Passaro dello IEO, Maria Luisa Barcolloni dell’Oncologia medica di Avellino, Umberto Tirelli del CRO di Aviano e Silvia Novello dell’ Oncologia Medica dell’Università di Torino. Il convegno chiuderà con le Letture Magistrali di Katia Lorizzo, Director Medical Affairs Oncology – MSD Italia, “La medicina di precisione nel tumore polmonare: successi e nuove sfide per le terapie immunologiche” e di Eliana Maci, Medico Specialista in Oncologia presso Università Cattolica Policlinico A. Gemelli, “Come l’immunoterapia ha rivoluzionato il trattamento in Oncologia: il ruolo BMS”.