“Orvieto diVino”: un nuovo Rinascimento di tutto il Sistema Territorio

MeteoWeb

Orvieto parte dal vino come volàno per un nuovo Rinascimento di tutto il Sistema Territorio, del suo vasto patrimonio e delle eccellenze artistiche, culturali, artigianali e gastronomiche. Questo l’obiettivo del progetto “Orvieto diVino“, voluto da Riccardo Cotarella, presidente dell’Unione Mondiale degli Enologi e lanciato dal sindaco Giuseppe Germani e da Vincenzo Cecci, presidente del Consorzio Vino Orvieto, con l’apprezzamento non solo delle istituzioni, da Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria e Luca Sani, presidente della Commissione Agricoltura della Camera, ma anche dai massimi esperti e cultori nazionali dell’enogastronomia.

Ora vogliamo fare sistema con tutto il territorio per riposizionare meglio il nostro vino e le diverse eccellenze di Orvieto in ambito nazionale e internazionale, ridandogli maggiore dignità e attrattività“, ha detto il presidente Vincenzo Cecci sottolineando che il Consorzio Vino Orvieto ha oltre un centinaio di soci e 33 cantine.

La prossima attività si incentrerà su eventi locali anche con la partecipazione del qualificato team di esperti del Comitato Scientifico, coordinato da Riccardo Cotarella e di cui fanno parte, tra gli altri, Giorgio Calabrese, docente universitario specializzato in scienza dell’alimentazione e Oscar Farinetti, imprenditore e fondatore di Eataly. Presenze, degustazioni e master class abbinate ad ‘Umbria Jazz Winter Festival’, azioni di incoming di giornalisti italiani e stranieri per promuovere il territorio di Orvieto e dell’Umbria, l’unicità dei suoi prodotti, valorizzare l’arte, la cultura, il cibo, il vino e la musica coinvolgendo personalità di prestigio