Previsioni Meteo Ottobre, nuove importanti conferme sull’ondata di freddo della prossima settimana

MeteoWeb

Previsioni Meteo Ottobre – Ormai possiamo sciogliere la prognosi, non ancora per i dettagli previsionali ma certamente per la tendenza meteo di inizio ottobre, e confermiamo l’ondata di freddo che colpirà l’Italia da Nord/Est già prospettata dai principali centri di calcolo da diversi giorni. Anche gli ultimi aggiornamenti, infatti, confermano l’arrivo di masse d’aria fredda di origine artico-russa tramite i Balcani nel nostro Paese. Il freddo arriverà scorrendo lungo il bordo orientale di un poderoso anticiclone che raggiungerà i 1040hPa di alta pressione sulla penisola Scandinava. Una situazione barica che in pieno inverno scatenerebbe un’eccezionale ondata di Burian gelido sull’Italia, porterà l’inverno in grande anticipo a partire da martedì 4 ottobre. Dopo un’estate tutt’altro che calda e un settembre molto fresco, continuerà anche ad inizio ottobre il trend con anomalie negative per il centro/sud Italia.

GZ_PN_144_0000L’ondata di freddo, infatti, interesserà principalmente le Regioni Adriatiche e il Sud, dove avremo anche forte maltempo a causa dei contrasti termici che daranno vita a continue ciclogenesi mediterranee proprio sulle Regioni meridionali. Sull’Appennino arriverà persino la neve, in grande anticipo rispetto al consueto. Secondo le attuali proiezioni, le temperature crolleranno fino a 8-10°C sotto le medie del periodo, e il freddo persisterà da martedì in poi per molti giorni, almeno per tutta la prossima settimana, in tutt’Italia.

TT_UU_VV_144_0850L’ondata fredda sarà accompagnata anche da forti venti settentrionali che acuiranno ulteriormente la sensazione di freddo per il corpo umano, non solo negli orali serali e notturni ma anche di giorno. Il clima diventerà tipicamente natalizio in tutto il Paese, con temperature tipiche del mese di dicembre. L’inverno inizia a bussare alla porta del Mediterraneo già ad inizio ottobre, e lo farà direttamente sull’Italia, tra pochi giorni, subito dopo le ultime piogge che tra queste ultime ore di settembre e il primo weekend di ottobre continueranno ad interessare molte zone del Paese (e soprattutto Sardegna, Regioni tirreniche e centro/sud) a causa della risalita del ciclone Africano da giorni stazionario all’estremo Sud. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: