Ricerca: nasce la prima calzatura al grafene, materiale innovativo su suole e solette

MeteoWeb

Nascono le calzature integrate con il grafene, l’innovativo materiale prodotto nei Graphene Labs dell’Istituto italiano di tecnologia di Genova e nello spin-off Bedimensional. Le scarpe in questione saranno presentate in anteprima al Micam, la 82/ma Fiera internazione delle calzature in corso a Milano. Le scarpe al grafene, sviluppate da Iit in collaborazione con una importante azienda manifatturiera toscana, promettono maggiore resistenza, comodita’ e ottime proprieta’ antibatteriche. Il grafene infatti, formato da cristalli bidimensionali di carbonio, e’ stato usato per realizzare solette e suole delle calzature per maggiore flessibilita’, morbidezza, leggerezza, resistenza e termoregolazione.

L’accordo tra azienda e Iit ha previsto una prima fase di studio e ottimizzazione dell’inchiostro e della polvere di grafene da ‘spalmare’ sulle solette, seguita da una fase di test avanzati per l’integrazione del grafene ai macchinari e ai processi chimici correntemente utilizzati per le calzature. L’addizione di grafene al poliuterano contribuisce a una maggiore dispersione termica: la struttura di reticolo cristallino a schema esagonale del grafene infatti conferisce alla soletta una maggiore impenetrabilita’, esaltando le proprieta’ antibatteriche. I primi prototipi di calzature al grafene hanno raggiunto tali caratteristiche e perfomance migliorative con una piccola percentuale in peso di grafene aggiunta con un metodo innovativo sviluppato da Iit e rendendo dunque sostenibile l’utilizzo del grafene.