Ricerca: scoperto nel cervello l’interruttore per spegnere le fobie

MeteoWeb

Uno studio pubblicato sulla rivista eLife, guidato da Ki Goosens, del MIT, l’Istituto di Tecnologia del Massachusetts, ha scoperto nel cervello l’interruttore che aiuta a tenere lontane le fobie e a controllarle. Per cercare di migliorare la durata delle terapie i ricercatori hanno studiato i meccanismi cerebrali connessi a traumi e fobie: utilizzando le innovative tecniche di optogenetica sono riusciti a individuare nell’amigdala l’interruttore che attiva le paure e che allo stesso tempo può essere ‘convertita’ grazie alle terapie di estinzione.

I benefici delle tecniche di riconversione delle paure possono quindi essere migliorati con stimolazioni optogenetiche, con piccoli impulsi di luce che attivano i neuroni legati al circuito.