Roma, palazzina a rischio crollo: “verrà giù da un momento all’altro, dipende da Amatrice”. Folla di curiosi in strada

MeteoWeb

Almeno due squadre dei vigili del fuoco resteranno in presidio in via della Farnesina 5 dove all’alba di ieri c’è stato il crollo parziale di uno stabile. Nella giornata di oggi le squadre operative del comando di Roma dei pompieri hanno effettuato assistenza per il recupero di oggetti e altri effetti personali delle famiglie dei condomini coinvolti dal crollo. I vigili del fuoco hanno inoltre operato nella stabilizzazione e rimozione di porzioni di materiali in imminente pericolo di caduta. Tali recuperi sono stati sospesi con il calare della notte.

Una folla di curiosi si è riversata in strada e osserva il palazzo in bilico di via della Farnesina 5 dopo che l’area recintata è stata ampliata e si è diffusa la notizia che lo stabile potrebbe crollare da un momento all’altro. Molte le persone che sulla piazza, all’imbocco di via Cassia sono ferme alle transenne di sicurezza, nei pressi della chiesa Gran Madre di Dio.

“Ci sono stati scricchiolii importanti, li ho sentiti proprio io. Quindi sono stati fatti allontanare tutti perchè potrebbe crollare anche da un momento all’altro”. Così il vicesindaco di Roma Daniele Frongia arrivato a via della Farnesina dove nei giorni scorsi è crollato in parte un edificio al civico 5. “Molto dipende dalle scosse di assestamento che ancora ci sono a seguito del terremoto” ha aggiunto. Per quanto riguarda invece la possibilità che l’amministrazione pubblica si faccia carico della demolizione il vicesindaco ha affermato: “Non siamo ancora in grado di esprimerci al riguardo”.