Salute: sfida tra chef per raccogliere fondi contro la fibrosi cistica

MeteoWeb

Questa mattina alle ore 10 all’ospedale Cannizzaro di Catania si svolge la presentazione dell’evento di beneficenza ‘Fundraising dinner‘ in favore della ricerca contro la fibrosi cistica. Un evento che quest’anno vedrà la partecipazione di 20 chef stellati dell’associazione nazionale ‘Chic Chef‘, capitanati dallo chef Pietro D’Agostino di Taormina e Seby Sorbello di Zafferana Etnea, che si sfideranno ai fornelli per una gara di solidarietà, i cui proventi saranno interamente devoluti alla Lega Italiana Fibrosi Cistica. Nel corso della conferenza, il professore Giuseppe Magazzù responsabile del reparto del Centro Fc di Messina, il primo a prendersi carico dei pazienti con Fc in Sicilia, a sud di Napoli dalla fine degli anni Settanta, oggi allocato nel Padiglione Ni del Policlinico Universitario di Messina, illustrerà i risultati degli ultimi test di sperimentazione.

La fibrosi cistica è la malattia genetica a decorso potenzialmente letale più frequente della razza bianca: colpisce circa 1 neonato su 3.500 nati. In Sicilia, i pazienti sono circa 500, di cui 238 sono in cura attualmente nella struttura di eccellenza messinese, guidata da Giuseppe Magazzù e sostenuta dalla sezione Messina della Lega italiana fibrosi cistica, a cui saranno devoluti interamente i proventi della raccolta fondi. A presentare l’iniziativa di beneficenza, in programma martedì 4 ottobre, nella splendida e suggestiva cornice di Radice Pura a Giarre, saranno l’ideatore Claudio Miceli, da sempre vicino alla Lega Italiana Fibrosi Cistica, Liliana Modica, presidente comitato LIFC Messina, Sabrina Gagliano e Armanda Lombardo del consiglio direttivo, e gli chef Pietro D’Agostino, 1 stella Michelin, rappresentante per la Sicilia dell’associazione Charming Italian Chef, e Seby Sorbello, presidente associazione provinciale Cuochi Etnei.

L’iniziativa ‘Fund Raising Dinner’, partita nel 2015, si arricchisce quest’anno della presenza di oltre 20 chef stellati, coordinati appunto da D’Agostino e Sorbello, con la collaborazione anche della Federazione Italiana Cuochi (FIC) e la Confederazione Pasticceri Italiani (CON.PA.IT) che gratuitamente si sfideranno ai fornelli in suggestivi cooking show per soddisfare il palato e aprire il cuore di quanti aderiranno all’iniziativa. Dal dolce al salato, dal pesce alle materie prime di un territorio fertile e generoso, saranno insieme per una straordinaria gara di solidarietà. Con lo stesso spirito solidaristico, parteciperanno alle serata, a partire dalle 19.30, l’anchorman Ruggero Sardo e l’attore Gino Astorina. E, naturalmente, una cinquantina almeno di sponsor, tra produttori, fornitori e albergatori.