Sentirsi felici al volante: l’Italia è ottava nella classifica

MeteoWeb

Secondo l’annuale Driver Satisfaction Index 2016, lo studio condotto dalla social navigation app Waze, il miglior posto al mondo dove guidare e sentirsi felici al volante è l’Olanda. E l’Italia si posiziona nella top ten mondiale, mentre è ottava nella classifica europea. Ad essere valutati dall’app il traffico, la qualita’ delle strade, la sicurezza del conducente, i servizi, gli aspetti socio-economici e la felicita’ della community. Secondo il rapporto annuale stilato da Waze, la citta’ italiana migliore in cui guidare e’ Milano, seguita da Napoli e Roma, mentre Torino risulta essere la peggiore.

Dal punto di vista del traffico, Roma e’ il fanalino di coda della classifica, mentre la migliore e’ Firenze, nonostante il livello di felicita’ degli automobilisti sia il piu’ basso, al contrario degli utenti partenopei, che sembrano essere i piu’ soddisfatti. Rispetto al 2015, a livello europeo, sono state inserite 17 nuove citta’: nella ‘top 20′ delle citta’ europee, 15 sono francesi, confermando cosi’ la Francia come il Paese in Europa con piu’ citta’ in cui l’esperienza di guida e’ altamente soddisfacente. La citta’ migliore e’ Valencia, mentre in ultima posizione si attesta Bucarest.

Milano, prima citta’ italiana nel ranking, si posiziona al 20/o posto. Per quanto riguarda la sicurezza delle strade e i servizi per gli automobilisti, la citta’ migliore e’ Parigi, mentre la peggiore in tema sicurezza sembra essere Lisbona, e Lille ultima per i servizi. Madrid, invece, e’ la prima in classifica per la qualita’ delle strade, al contrario di Bucarest, che si trova in ultima posizione, anche per gli aspetti socio-economici. A livello globale, invece, il posto migliore al mondo in cui guidare sono i Paesi Bassi, seguiti da Francia, Stati Uniti, Repubblica Ceca e Svezia, mentre il peggior posto e’ El Salvador, dopo Filippine, Guatemala, Panama e Indonesia.