Terremoto Centro Italia: ad Amatrice a scuola dal 13 settembre

MeteoWeb

Quasi tutto pronto nella frazione di Villa San Cipriano (Amatrice) dove la Provincia autonoma di Trento a tempo di record ha allestito la nuova scuola provvisoria per i bambini e i ragazzi terremotati dei comuni di Amatrice e Accumoli. L’anno scolastico inizierà ufficialmente il 13 settembre, saranno presenti il Ministro  dell’Istruzione Stefania Giannini, il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, e i sindaci di Amatrice e Accumoli. La nuova scuola ha 12 aule da 35 metri quadri ciascuna, per una superficie complessiva di circa 600 metri quadri, e ospitera’ gli alunni della scuola dell’infanzia, della primaria, della media e del liceo scientifico. Gli iscritti al momento sono 150 (lo scorso anno gli iscritti erano 269, perciò il numero è destinato a salire). Alla guida dell’istituto la professoressa Maria Rita Pitoni.