Terremoto Centro Italia: scese a 2109 le persone assistite, oltre 4mila le forze dispiegate sul territorio

MeteoWeb

Terremoto Centro Italia – A poco più di un mese dal sisma che ha sconvolto il centro Italia, con il tragico bilancio di 298 vittime, prosegue l’impegno del Servizio Nazionale della Protezione Civile: sono oltre 4mila, infatti, le forze dispiegate sul territorio tra gli appartenenti alle diverse strutture operative, ai centri di competenza tecnica scientifica e alle aziende erogatrici di servizi essenziali. A questi si aggiunge tutto il personale delle amministrazioni statali e di quelle delle aree colpite dal sisma. In particolare, sono oltre mille gli uomini e le donne delle organizzazioni di volontariato nazionale, locale e delle colonne mobili attivate dalle altre regioni per portare aiuto nei luoghi colpiti dal sisma.
Sono scese a 2109 le persone assistite nei campi e nelle strutture allestite allo scopo o presso gli alberghi.
Nella Regione Lazio sono assistite 476 persone. Nelle Marche sono alloggiate 608 persone, in Umbria sono assistite 327 persone mentre, in Abruzzo sono 147.
Sono 347 i cittadini ospitati presso gli alberghi messi a disposizione a San Benedetto del Tronto in attesa della realizzazione delle soluzioni abitative d’emergenza.
Sono poi 90 le persone che hanno deciso di trasferirsi presso i MAP e le abitazioni del progetto CASE messe a disposizione nel comune dell’Aquila. Sono 114, infine, le persone ospitate in residenze sanitarie assistenziali delle quattro regioni colpite dal sisma del 24 agosto.