Terremoto: la Prefettura di Rieti chiude il centro di coordinamento dei soccorsi

MeteoWeb

La prefettura di Rieti ha disposto la chiusura degli organismi attivati nella prima fase dell’emergenza Sisma, e cioe’ il Centro coordinamento soccorsi (ccs), istituito a Rieti presso la stessa prefettura, e il Centro operativo misto (com) che ha operato nei comuni di Amatrice e Accumoli dal 24 agosto in poi. “La prefettura – si legge in una nota – continuera’ ad assicurare il coordinamento delle forze dell’ordine e degli organismi statali in seno alle unita’ di coordinamento ed alle funzioni di supporto attivate nei centri operativi intercomunali istituiti dalla Regione Lazio nel comune di Amatrice (afferente i territori dei Comuni di Amatrice ed Accumoli) e nel comune di Borbona (afferenti i territori dei Comuni di Borbona, Cittareale, Leonessa, e Posta)”. Tale attivita’ consente, infatti, nella fase successiva alla prima emergenza, di garantire la continuita’ delle misure di coordinamento di competenza della prefettura d’intesa con la Regione Lazio.