Terremoto: la prefettura di Rieti potenzia i servizi antisciacallaggio

MeteoWeb

La questura di Rieti ha disposto il potenziamento dei servizi antisciacallaggio predisponendo da ieri, soprattutto nel territorio di Accumoli, particolarmente isolato, l’impiego di 12 pattuglie aggiuntive, sia nel turno serale che in quello notturno, di polizia, carabinieri, forestale e guardia di finanza. “Il dispositivo – spiega la nota diramata dalla questura di Rieti – proseguira’ anche nei prossimi giorni, al fine di tutelare le proprieta’ rimaste incustodite”. Inoltre, a breve, saranno inviati nelle zone colpite dal Sisma anche ulteriori contingenti dell’Esercito, che e’ gia’ presente ad Amatrice e Accumoli, per presidiare le frazioni piu’ isolate. “E’ stato richiesto ed ottenuto da tutte le forze dell’ordine – afferma nella nota il questore di Rieti Gualtiero D’Andrea – uno sforzo massiccio per garantire un minuzioso e capillare controllo del territorio, per fornire alla cittadinanza la garanzia che i loro averi non sono stati abbandonati e che la sicurezza del territorio e’ il primo obiettivo delle forze di polizia”.