Terremoto: recuperato il corpo del ragazzo afgano individuato ieri sotto le macerie di Amatrice

MeteoWeb

I vigili del fuoco hanno appena recuperato il corpo di Sayed, il ragazzo afgano rimasto sepolto tra le macerie della sua casa ad Amatrice. Il corpo di Sayed era stato individuato ieri dopo giorni di ricerche da parte dei vigili del fuoco. Le operazioni di recupero sono state molto complicate poiche’ la casa dove abitava il ragazzo insieme ad altri 4 afgani, dopo essere crollata era scivolata nella vallata. Sayed era in Italia con un permesso da rifugiato politico. Da Amatrice sarebbe dovuto andar via, lo aspettava un lavoro da pizzaiolo a Torino. Il giovane pero’ era voluto rimanere in Paese per la Festa dell’Amatriciana in programma il 27 e 28 agosto.