Volante dell’auto, perché si chiama così?

MeteoWeb

Il termine volante deriva dal francese volant (dal verbo voler, “volare”) che nella Francia trecentesca indicava le pale rotanti del mulino a  vento e nel 1908 questo sostantivo fece la sua prima comparsa tra le pagine del vocabolario italiano.

Resta tutt’ora un mistero come questo termine sia passato a indicare prima in Francia poi in Italia l’estremità del piantone che comanda lo sterzo realizzata come un cerchio tenuto insieme dalle razze.