Accordo di Parigi sul clima: oggi il Parlamento europeo vota il consenso alla ratifica Ue

MeteoWeb

Il Parlamento europeo voterà oggi a mezzogiorno il proprio consenso alla ratifica dell’accordo sul clima di Parigi da parte dell’Ue. Dopo la votazione ci sarà una cerimonia formale di firma, a cui prenderà parte anche il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, e dei leader dei gruppi politici, alla presenza del ministro francese dell’ambiente – e Presidente CopSegolene Royal, del presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, e del presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz. Grazie alla ratifica da parte dell’Ue, l’accordo di Parigi entrera’ in vigore in tempo per la conferenza sul clima COP 22 a Marrakech dal 7-18 novembre 2016. Al termine della cerimonia si terra’ una conferenza stampa con Ban Ki-moon, Schulz, Royal e Juncker.

Una volta approvata dal Parlamento Ue, il Consiglio può adottare formalmente la decisione tramite una procedura scritta d’urgenza così che l’Unione, insieme ai 7 Stati membri che hanno completato il processo di ratifica, possano depositare venerdì 7 ottobre gli strumenti di ratifica presso la sede delle Nazioni Unite a New York. Finora, sette Stati membri hanno completato i loro processi interni a livello nazionale: Ungheria, Francia, Slovacchia, Austria, Malta, Portogallo e Germania. Questi rappresentano circa il 5% delle emissioni globali. Affinché l’accordo possa entrare in vigore, sono necessarie le ratifiche di almeno 55 parti pari ad almeno il 55% delle emissioni globali. Ad oggi 62 parti, pari al 51.89% delle emissioni globali, hanno formalmente depositato gli strumenti di ratifica. In questo contesto, e grazie alla ratifica da parte dell’Ue, l’accordo di Parigi entrerà in vigore, in tempo per la conferenza sul clima COP 22 a Marrakech dal 7-18 novembre 2016.