AIDAA: strage di cani e gatti avvelenati nel potentino

MeteoWeb

Una vera e propria strage di cani e gatti, quella in atto da alcune settimane nel comune di Banzi a cinquantasette chilometri da Potenza al confine tra Puglia e Lucania. Una strage la cui causa pare sia da avvelenamento con topicida”. Diverse le segnalazioni giunte all’ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE – AIDAA da parte delle volontarie che abitano nella zona. “Non è ancora chiaro quanti siano i cani e gatti randagi ammazzati ma si parla di numeri alti“.

Stiamo facendo il censimento della situazione – spiega Lorenzo Croce presidente di AIDAA – al momento non siamo in grado di dire se si tratti di un avvelenamento di massa voluto o se di bocconi lasciati magari dai cacciatori nelle prossime ore prenderemo contatto con le autorità locali e cercheremo di andare a fondo a questa orribile situazione“.