Amatrice, Papa ai terremotati: “Non volevo dare fastidio, volevo solo essere vicino”

MeteoWeb

Non volevo dare fastidio, per questo ho lasciato passare un po’ di tempo. Sono qui semplicemente per dire che vi sono vicino e prego per voi. Vicinanza e preghiera, questa è la mia offerta a voi“. Così Papa Francesco, tra la gente ad Amatrice, colpita dal violento terremoto del 24 agosto scorso. Bergoglio, accompagnato dal vescovo di Rieti, Domenico Pompili, è giunto a sorpresa. Sta tenendo il suo discorso con un piccolo microfono con altoparlante.