Animali: l’UE chiede un “totale ammissibile di catture” del pesce spada

MeteoWeb

Nel Consiglio dei ministri dell’agricoltura e pesca in programma oggi in Lussemburgo il commissario europeo per l’ambiente e gli affari marittimi Karmenu Vella chiedera’ l’appoggio dei governi Ue a “una proposta per l’introduzione e la progressiva riduzione di un totale ammissibile di catture (TAC) del pesce spada nel Mediterraneo, in linea con le conoscenze scientifiche“: lo rende noto ANSA, in possesso di una lettera inviata dal commissario a tutte le capitali europee la settimana scorsa. “Il pesce spada del Mediterraneo e’ un caso urgente in cui la drammatica situazione dello stock richiede un’azione correttiva immediata,” si legge nella lettera.

Nel Mediterraneo la popolazione di pesce spada si è infatti ridotta di un terzo rispetto agli anni ’80.