Cavoli antitumorali: alla scoperta delle loro eccezionali proprietà benefiche

MeteoWeb

I cavoli, appartenenti alla famiglia delle Crucifere, varietà Brassica, vantano numerose proprietà benefiche che li rendono davvero preziosi per la salute psicofisica dell’organismo umano.

Ipocalorici (contengono solo 25 calorie per 100 grammi), poveri di grassi e ricchi di fibre, saziano, contrastano le malattie cardiovascolari e gli effetti nocivi dei radicali liberi, aumentano la concentrazione mentale, prevengono Alzheimer e danni al sistema nervoso. Ricchi di potassio, facilitano il flusso sanguigno e regolarizzano la pressione sanguigna, contengono acido folico che previene le malformazioni fetali, vitamina B9, che sollecita la produzione dei globuli rossi e hanno azione anti-ulcera, rinforzando le pareti dello stomaco, proteggendole agli acidi.

CAVOLI 3Antitumorali, i cavoli contrastano cancro a polmoni, prostata, colon e i melanomi; combattono le infezioni, hanno proprietà antinfiammatorie, utili per ascessi, artriti, faringiti, cistiti. Rimineralizzanti, ricostituenti, disintossicanti, disinfettano l’apparato respiratorio, esercitano un’azione riequilibrante nei casi di amenorrea, dismenorrea e dolori mestruali.

CAVOLI 2Consigliati nelle carenze vitaminiche, nei casi di scarsa minzione ed affaticamento, i cavoli hanno effetto analgesico, alleviando mal di denti e mal di testa; calmante, contrastando irritazioni oculari, congiuntiviti ed herpes zoster; antianemico, combattono il colesterolo cattivo, non contengono glutine e possono essere assunti anche dai diabetici. Come consumare i cavoli? Essendo buoni in tutti i modi ed estremamente versatili, sono gustosi crudi nelle insalate, cotti a vapore o bevuti come succo.