Diga del Luzzone: la parete di arrampicata artificiale più alta al mondo

MeteoWeb

Nel comune di Blenio, nel canton Ticino, troviamo la Diga del Luzzone, la parete di arrampicata artificiale più alta al mondo, ricavata dalla faccia esterna della monumentale diga svizzera; luogo celebrato dagli amanti dell’adrenalina ma non di certo da chi soffre di vertigini.

L’imponente parete, che detiene il record mondiale con i suoi oltre 160 metri d’altezza, rappresenta una vera e propria sfida per gli scalatori provenienti da ogni parte del mondo. Forata da oltre 650 appigli artificiali installati, comprende 5 piazzole di sosta destinati a coloro che si cimentano nell’impresa e, in progressione, ogni lunghezza di corda diventa più impegnativa della precedente.

DIGA DI LUZZONELa parete, considerata “il monte Everest dell’arrampicata”, è di forte impatto scenico e per salire è necessario richiedere le chiavi di accesso, depositate presso il ristorante sul fianco della diga. Quando non si hanno le Dolomiti a portata di mano, le pareti di arrampicata artificiali costituiscono una valida alternativa per tenersi in allenamento, soprattutto se spettacolari come questa.