Festa dei Nonni: fino a domani “Millepiazze”, raccolta fondi per l’acquisto di defibrillatori

MeteoWeb

Domani si festeggia la Festa dei Nonni, “un’ occasione per celebrarne l’importanza nelle famiglie e per riflettere sul valore insostituibile che costituiscono per la società. In Italia sono oltre 12 milioni e sempre più socialmente e culturalmente attivi, con un alto tasso di informatizzazione e interessati ad uno stile di vita che possa loro garantire un invecchiamento sano e attivo“. Così la ‘Senior Italia Federanziani’ presenta la campagna ‘Millepiazze Festa dei nonni d’Italia’ che oggi e domani coinvolgerà piazze e Centri Anziani. “In alcune piazze italiane e in oltre 500 Centri Anziani sull’intero territorio nazionale – fanno sapere dalla Fondazione – sarà offerta, a fronte di una donazione libera, una confezione contenente 1 pacco da 500 gr di pasta di grano duro di Altamura. Il ricavato delle donazioni sarà integralmente devoluto ai Centri Anziani che potranno così autofinanziarsi e provvedere all’acquisto di defibrillatori“. La campagna vede la collaborazione di Anla (Associazione Nazionale Lavoratori Anziani), Domina (Ass. Naz. Famiglie Datori di Lavoro Domestico), FederCentri, Fit (Federazione Italiana Tabaccai), Aide (Ass. Indipendente Donne Europee) e Federfarma. Dalle 10 alle 19, gli stand di Fondazione Senior Italia FederAnziani si troveranno a Roma presso l’Area Pedonale alla fine di Via del Corso di fronte alla Chiesa di Santa Maria dei Miracoli (lato via di Ripetta) e in Piazza San Giovanni Bosco, dove sarà presente uno stand in cui potersi scattare una foto, in ricordo della Festa. Le due piazze saranno animate da maschere, palloncini e trucca bimbi. A sponsorizzare l’evento molte aziende, tra cui GskConsumer Healthcare, con il marchio Polident, Poste italiane, Yakult e Pasta Lori Puglia. Le iniziative per il 2016 Festa dei nonni d’Italia per si concluderanno il 15 ottobre con l’incontro con Papa Francesco nell’Aula Paolo VI. Per l’occasione Senior Italia FederAnziani insieme ad Anla, e con il supporto di altre Associazioni aderenti alla Federazione, porteranno in Vaticano una delegazione di ben 7.000 ‘Nonni d’Italia’. “Gli anziani sono una risorsa essenziale per il nostro Paese – si legge sul sito della Fondazione – Troppo spesso considerati un peso, costituiscono una porzione sempre più rilevante e attiva della popolazione italiana“. Le iniziative per la ‘Festa dei nonni d’Italia’, già insignite della Medaglia del Presidente della Repubblica, godono dei patrocini di Senato, Camera, Ministero della Salute, Coni, Anci e Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome. “L’età media nella quale si diventa nonni è molto calata negli ultimi decenni e ora è di 54,8 anni. L’Italia è il paese europeo con la più alta percentuale di nonni che si occupano di un nipote – rileva inoltre la Fondazione – e quasi il 26% accudisce i nipoti mentre i genitori lavorano. Questo dato, senza dubbio positivo sotto l’aspetto umano, rivela però che le famiglie devono appoggiarsi a quelle di origine per accudire i figli. In tempi di difficoltà economiche e occupazionali e di carenti investimenti su famiglia e servizi sociali, i nonni rappresentano una fondamentale risorsa economica per la società“.