Germania: un progetto di anagrafe per i donatori di seme

MeteoWeb

Un’anagrafe dei donatori di seme, per consentire ai bambini nati con l’inseminazione artificiale di potere conoscere l’identità dei loro padri biologici. E’ quanto intende realizzare il ministero della Salute tedesco, che ha confermato all’agenzia dpa che il progetto di legge che verrà presentato in Parlamento prevederà che in futuro le banche del seme documentino ogni donazione con le generalità, la nazionalità e l’indirizzo dei donatori. Il provvedimento consentirà l’accesso alle informazioni solamente al compimento del sedicesimo anno di età dei bambini nati dall’inseminazione artificiale. Al donatore e ai genitori legali del bambino non verrà invece permesso di conoscere le rispettive identità, mentre i padri biologici potranno rifiutarsi di incontrare i figli che ne facciano richiesta. Si stima che in Germania siano stati circa 100mila, partire dagli anni ’70, i bambini nati attraverso l’inseminazione artificiale o la donazione di seme.