Ischia sott’acqua: un’intera squadra di subacquei AIGAE si immergerà raggiungendo i fondali

MeteoWeb

Nel cuore di un’area vulcanica, per la prima volta, dal vivo una città romana sommersa, sui fondali di Ischia – Un’intera squadra di subacquei AIGAE si immergerà raggiungendo i fondali dell’Isola d’Ischia – La gente sarà nella sala conferenze ed in diretta video ed audio i sub parleranno dai fondali marini descrivendo ciò che stanno vedendo – E’ la prima volta ed in un’area vulcanica.

UN EVENTO NELL’EVENTO –  I SUB IN DIRETTA CON LA GENTE –  ISTITUZIONI E STAMPA – IN VIDEO ED AUDIO  DAI FONDALI MARINI

VENERDI’ 28 OTTOBRE –  DIRETTA CON I SUB – SALA MULTIMEDIALE “NAVIGANDO VERSO AENARIA ”  – ORE 19 IN VIA SAN GIOVANNI GIUSEPPE DELLA CROCE – 49 – ISCHIA PONTE –

VENERDI’ 28 OTTOBRE – ORE 11 E 30 – ISCHIA PONTE – BRIEFING STAMPA SULLE BARCHE – VEDREMO LA CITTA’ ROMANA SOMMERSA –

POSSIBILITA’ DI ACCREDITARSI AL BRIEFING STAMPA SULLE BARCHE –    ENTRO  DOMANI – GIOVEDI’ 27 OTTOBRE – ORE 15

Mancuso   sub , biologo : “ Mi immergerò nella zona dei vents , in un’area collegata alla natura vulcanica , famosissima per la risalita di gas. Vedremo in diretta”.

Gli eventi si svolgeranno nell’ambito della tre giorni organizzata dall’Area Marina Protetta, Regno di Nettuno , con Ministero dell’Ambiente ed in programma ad Ischia dal 28 al 30 di Ottobre – Inaugurazione Venerdì 28 Ottobre , alle ore 9 e 30 , presso la sala Conferenze della Curia Vescovile in via Seminario 20 – Ischia Ponte .

Interverranno Fulvio Bonavitacola , Assessore all’Ambiente della Regione Campania , Giampiero Sammuri , PresidenteNazionale Federparchi

“Sarà un evento nell’evento e senza precedenti . Una squadra di Sub di Aigae , Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, Venerdì 28 Ottobre , alle ore 19 si immergerà nelle acque di Ischia per collegarsi in diretta video ed audio dai fondali marini dell’Isola e descrivere alla gente , istituzioni incluse , quanto vedranno .  La stampa ed i cittadini potranno recarsi entro le ore 18 e 45 nella sala Multimediale che  si trova in Via San Giovanni Giuseppe della Croce – 49 ad Ischia Ponte. Vedremo Aenaria , l’antica città romana che è sott’acqua , vedremo con descrizione in diretta dei sub gli esseri viventi che abitano i fondali e come si svolge la loro vita . Tutto in diretta video ed audio con i sub che risponderanno alle domande sempre in diretta video ed audio dai fondali marini dell’Isola . Un grande evento, una videoconferenza in diretta dai fondali di un’area vulcanica” . Lo ha annunciato Paola Iotti  , Guida Ambientale Escursionistica .

Il 28 – 29 e 30 di Ottobre ad Ischia la convention organizzata dall’Area Marina Protetta , Regno di Nettuno , con il Ministero dell’Ambiente , Regione Campania dal tema la “Gestione del Capitale Naturale tra Terra e Mare” , presso la sala Conferenze della Curia Vescovile , Via Seminario 20 , Ischia Ponte . Inaugurazione lavori, Venerdì 28 alle ore 9 e 30 con l’intervento delle autorità regionali e nazionali .   Nella convention due grandi eventi mediatici e tutti in programma ,Venerdì 28 Ottobre. Alle ore 11 e 30 la stampa potrà partecipare al briefing sulle barche per vedere la città romana sommersa . Info e dettagli alla fine del Comunicato . Alle ore 19 invece i sub si immergeranno nelle acque di Ischia e si collegheranno in diretta video ed audio dai fondali marini . La gente , la stampa , gli esperti potranno assistere al collegamento recandosi entro le ore 18 e 45 presso la sala multimediale  “Navigano Verso Aenaria”  che si trova in Via San Giovanni Giuseppe della Croce, 49 , Ischia Ponte .

“Vogliamo comunicare la Scienza  Sommersa , perché informazione e consapevolezza  sono la base per potere fare delle scelte. Il mare è patrimonio troppo grande per non saperne i concetti base – ha proseguito Iotti –  gli aspetti eccellenti e le vulnerabilità ambientali. Troppo spesso la Scienza viene confinata in ambiti periferici  poiché a torto ritenuta difficile astratta e poco interessante. Le Guide Ambientali, tra i diversi compiti hanno quello di “sdoganare” la scienza, renderla più a portata di tutti puntando su linguaggi accessibili e metodi intriganti di comunicazione. Lanciamo ad Ischia con maggiore forza due progetti innovativi che racconteranno l’Italia del mare, e dei laghi.  ScuBiology e Lakewatching, questi i nomi dei due progetti ideati e realizzati dall’associazione Proteus e che permetteranno al pubblico, in varie regioni italiane di avvicinarsi alla “Scienza Sommersa”. Non quella Scienza di cui si parla poco, ma la Scienza del mondo subacqueo. Grazie ad un collegamento in diretta audio e video i sub saranno intervistati dal pubblico ,dai ragazzi , dagli studenti , ed illustreranno loro i segreti della vita nell’acqua e dei fondali marini italiani . Cosa c’è sui fondali marini? Lo vedremo collegandoci in diretta video ed audio con i sub mentre noi saremo nella sala Conferenze della Curia Arcivescovile di Ischia” .

Ma ecco cosa vedremo il 28 collegandoci in diretta video ed audio con i sub che saranno sui fondali marini di Ischia . Vedremo ecosistemi capaci di lasciare a bocca aperta e ammireremo la vita notturna che si svolge sui fondali marini .

“Mi immergerò con equipaggiamento tutto italiano  – ha dichiarato Emilio Mancuso , il sub , biologo marino , guida ambientale escursionistica che si immergerà nelle acque di Ischia raggiungendo i fondali – per dimostrare  che è possibile fare la guida ambientale anche in quello che è sempre stato considerato  il regno del silenzio . Sarò nella zona dei vents, in un’area collegata alla natura vulcanica di Ischia , famosissima per la risalita di gas che sono al 99 per cento anidride carbonica , caratteristica questa che ha fatto diventare il sito oggetto di importanti ricerche scientifiche su temi come l’acidicazione dei mari e i cambiamenti climatici . Con ogni probabilità  faremo vedere anche la zona archeologica.

Le Guide possono valorizzare il fascino e la bellezza del patrimonio naturale sommerso ed è quello che faremo  ad Ischia …in presa diretta. Subacquei che in quel momento condivideranno l’esperienza ,oppure  anche a distanza permettendo a chi per mille motivi non può immergersi di scoprire e conoscere il modo che ai più si cela sotto la superficie dell’acqua come interi ecosistemi capaci di lasciare a bocca aperta per ricchezza e bio diversità , e che la Guida Ambientale Escursionistica potrà raccontare direttamente dal mondo sommerso”.

La convention “Gestione del Capitale Naturale tra Terra e Mare” è organizzata dall’Area Marina Protetta, Regno di Nettuno con , Ministero dell’Ambiente, dei Comuni dell’Isola, della Regione Campania, di Federparchi, dell’Università Parthenope, di Aigae, Aidap, Adriapan, SZ Anton Dohrn, Navigando verso Aenaria.  Durante la  prima giornata della convention, alle ore 19 di Venerdì 28 Ottobre, la gente e la stampa potranno vedere e partecipare al collegamento in diretta video ed audio con i sub che saranno sui fondali marini di Ischia , recandosi nella sala Multimediale “Navigano Verso Aenaria”  che si trova in Via San Giovanni Giuseppe della Croce, 49 , Ischia Ponte

Mentre sempre Venerdì 28 Ottobre – Ore 11 e 30 – briefing stampa con le Guide Ambientali Escursionistiche , sulle barche per la città romana . Alle ore 19 diretta video ed audio con i sub dai fondali marini di Ischia .

 

Un’antica città romana sui fondali di Ischia recuperata dai pescatori ischitani – la vedremo con i sub ma anche con barche a fondo trasparente .

“Il 28 ci saranno alcune attività di scoperta di quelli che sono i grandi valori culturali ambientali anche sommersi dell’isola d’Ischia, a volte poco noti al grande pubblico dei vacanzieri.  L’archeologo Alessandra Benini – ha dichiarato  Nino Martino , Guida Ambientale Escursionistica , organizzatore tecnico dell’evento – ci porterà alla scoperta di quelle che sono le strutture sommerse dell’antico Porto romano di Aenaria.

Vedremo in diretta Aenaria , la città romana recuperata dai pescatori ischitani ,perché è stata recuperata da pescatori ischitani . Vedremo le mura e tutte le opere portuali risalenti all’epoca romana. Una bellissima storia italiana , nata nel 2010  e senza un centesimo pubblico e reso possibile grazie ai pescatori, alla Soprintendenza Archeologica della Campania . Sono loro, infatti, ad aver dato grande impulso alla ricerca culturale ambientale archeologica dell’isola anche segnalando le straordinarie località di emersione subacquea dei gas legati all’area sulfurea ed Ischia. Questi luoghi oggi sono molto studiati per le emissioni gassose nel mare. Un evento nell’evento durante la tre giorni organizzata dall’area marina protetta Regno di Nettuno dal titolo La Gestione del capitale naturale tra terra e mare in programma dal 28 al 30 Ottobre presso Ischia Ponte . Il 28 mattina , ore 11 e 30  briefing stampa in barca.  Su barche speciali dotate di fondo trasparente , condurremo la stampa sul posto per vedere tali importanti reperti romani . Ischia è uno straordinario scrigno di natura cultura archeologia sapori e saperi che meritano davvero di essere conosciuti ancora più e ancora meglio”.

Ad Ischia , arriverà il Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche Italiane, Stefano Spinetti,  che interverrà alla tre giorni organizzata da Ministero dell’Ambiente e dall’Area Marina Protetta  Regno di Nettuno , in collaborazione con Regione Campania , i Comuni di Ischia , l’Università Parthenope , Federparchi , Adepp, AIGAE, ADRIAPAN , La Gestione del Capitale Naturale tra Terra e Mare 28 – 29 e 30 ad Ischia Ponte presso la sala conferenze della Curia Vescovile Via Seminario 20

 “Oggi la Guida Ambientale è un vero e proprio lavoro con numeri e fatturati importanti non si può pensare ad un ruolo così passivo e statico – ha dichiarato Stefano Spinetti , Presidente Nazionale dell’Associazione Guide Ambientali Escursionistiche –  il nostro lavoro è fatto di diversi aspetti, contenuti, comunicazione, metodo sicurezza innovazione emozionalità. Ogni anno AIGAE accompagna 3 . 400.00 turisti e guida un settore che fattura ben 50 MLN di euro .  Tutta la filiera del turismo sostenibile sta oramai imparando imparare a cercare la qualità delle AIGAE. Ma non ci fermiamo qui. Siamo in continua crescita numerica come movimento e qualitativa come modo di lavorare. Presenteremo in questo convegno quindi una delle nuove frontiere del nostro lavoro, l’Interpretazione Ambientale che raggiunge l’obiettivo di spiegare e svelare un territorio con l’utilizzo di strumenti narrativi, comunicativi, emozionali tali da trasformare il racconto in una stori affascinate, in un viaggio nell’essenza del territorio illustrato”.

Tre giorni per una grande convention grazie alla quale la gente incontrerà il mare

Venerdì 28 ottobre alle ore 9 e 30 – inizio Convention presso la sala conferenze della Curia Vescovile in via Via Seminario 20 , Ischia Ponte – Interverranno l’Ammiraglio Arturo Faraone , l’Assessore all’Ambiente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola , Giosi Ferrandino , sindaco di Ischia , Franco Alfieri , delegato del Presidente della Regione Campania , Michele Giustiniani , Presidente AMP Punta Campanella , Tonino Miccio , Direttore delle Aree Marine Protette Punta Campanella e Regno di Nettuno

Venerdì Ore 11 e 30 – Briefing Stampa sulle barche per vedere la città romana sommersa – INFO E DETTAGLI – NINO MARTINO TEL 335 647 14 40

Venerdì  28 Ottobre – Ore 18 e 45 – Diretta Video ed Audio con i sub dai fondali marini di Ischia – Sala Multimediale in Via San Giovanni Giuseppe della Croce – 49 – Ischia Ponte Evento aperto alla stampa –

Sabato 29 Ottobre – Ore 9  e 30 – seconda giornata Convention con Presidente Nazionale Federparchi

Sala Conferenze  in Via Seminario 20 – Ischia Ponte

Interverranno – Stefano Spinetti , Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche , Giampiero Sammuri , Presidente Nazionale Federparchi , Marco Katzemberg , Presidente del Consorzio Qualità Parco Val di Sole , Francesco Borrelli , Consigliere Regione Campania ,Vittorio Alessandro , Presidente Parco delle Cinque Terre , Stefano Pecorella , Presidente del Parco Nazionale del Gargano , Domenico Totaro del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano , numerosi esponenti del mondo accademico ed  istituzionale