Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: maltempo all’estremo Sud

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: un’area depressionaria centrata sullo Ionio continua a determinare condizioni di tempo instabile sulle regioni ioniche e forti venti di grecale al centro-sud. Nel contempo un anticiclone tende a distendersi sulle regioni settentrionali e centrali causando un deciso miglioramento del tempo. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: al mattino molte nubi basse sulla Pianura Padana occidentale, in successivo, graduale dissolvimento; dal pomeriggio cielo generalmente sereno o poco nuvoloso. Bel tempo sulle restanti zone con temporanee velature su aree alpine, Emilia Romagna e levante ligure. Al primo mattino, ma soprattutto dalla tarda serata, formazione di foschie e isolati banchi di nebbia sulle aree pianeggianti, specie del settore occidentale. Centro e Sardegnaresidui annuvolamenti su Abruzzo e marche meridionali, ma senza fenomeni significativi; tendenza ad ampi rasserenamenti nel corso del pomeriggio, specie sulle zone costiere. Condizioni di tempo stabile e soleggiato sulle restanti zone salvo temporanei annuvolamenti sulle zone appenniniche di Umbria e Lazio. Sud e Sicilianuvolosita’ compatta su Sicilia centro-orientale, Calabria e Puglia meridionale con rovesci e temporali diffusi, anche di forte intensita’, piu’ abbondanti sulla Calabria ionica; dal pomeriggio i fenomeni diverranno gradualmente meno diffusi e in generale attenuazione ad eccezione del settore piu’ meridionale dell’isola. Bel tempo sul restante meridione salvo addensamenti sui versanti adriatici dell’Appennino, ma in attenuazione dalla sera. Temperature: massime e minime in aumento sulle aree alpine, in diminuzione sul resto del Paese, piu’ deciso al centro e al sud. Venti: deboli settentrionali sulle aree alpine, di direzione variabile sul restante settentrione; da moderati a forti nord-orientali sul resto del Paese, con ulteriori rinforzi su Calabria, Sicilia e Sardegna, ma in graduale attenuazione serale sull’isola sarda. Marida agitato a molto agitato lo Ionio; da molto mossi ad agitati il canale di Sardegna, il Tirreno centromeridionale, lo stretto di Sicilia e basso Adriatico; da mossi a molto mossi il mare di Sardegna, il Tirreno settentrionale e l’alto e medio Adriatico; da poco mosso a mosso il mar ligure; moto ondoso in aumento a fine giornata su Ionio meridionale e stretto di Sicilia con stato del mare sino a localmente grosso.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: condizioni di bel tempo con poche nubi ed ampi spazi di sereno. Dopo il tramonto ed al primo mattino formazione di estese foschie dense o banchi di nebbia sulla Pianura Padana specie centro-occidentale. Centro e Sardegnagiornata all’insegna del tempo stabile e soleggiato sia sull’isola che sulle regioni peninsulari a parte temporanee velature in transito tra Toscana, Umbria e Marche nel corso della mattinata. Sud e Sicilianuvolosita’ ancora temporaneamente diffusa e localmente compatta al mattino sulla Sicilia orientale, sulla Calabria ionica e sulle aree centro meridionali della regione stessa con residue piogge o locali temporali che si attenueranno dal primo pomeriggio. Ampi rasserenamenti sul resto del meridione. Temperature: minime in calo su Puglia, Calabria, Sicilia ed al nord ad esclusione del settore alpino dove risulteranno in rialzo; stazionarie altrove; massime in lieve calo su Valpadana ed in generale aumento sul resto della Penisola. Venti: in prevalenza dai quadranti settentrionali, deboli al nord ed al centro e da moderati a forti al sud specie sulle aree ioniche della Calabria e sulla Sicilia orientale e meridionale. Marida molto agitato a localmente grosso Ionio meridionale e stretto di Sicilia; da molto mossi il canale di Sardegna, il Tirreno meridionale settore ovest, Ionio settentrionale; da poco mossi a mossi gli altri mari con attenuazione del moto ondoso. Generale attenuazione del moto ondoso dei mari a partire dalle ore pomeridiane.